50 ciclovie per attraversare tutta l’Italia in bici

Reading Time: 2 minutes read

Redazione – 13 dicembre 2017

Cicloturismo-FlickrCC-Guilherme_Kardel
Si può andare dal Brennero alla Sicilia, dal Monviso all’Adriatico, da Trieste a Santa Maria di Leuca, o ancora da Rimini a Viareggio o da Roma a San Benedetto del Tronto: sono i 18 itinerari e le 50 ciclovie di qualità tracciate e mappate da Bicitalia, il progetto messo a punto da FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta in risposta al bando del Ministero dell’Ambiente per lo sviluppo del cicloturismo e della mobilità sostenibile nel nostro Paese.

Parliamo di itinerari prevalentemente su pista ciclabile che, per le caratteristiche del paesaggio, gli standard sicurezza ed i servizi offerti, sono considerati al di sopra della media nazionale: perfetti per una gita di una sola giornata, così come per organizzare una vacanza di più giorni in bicicletta, pedalando in sicurezza in 10 regioni italiane (più la provincia autonoma di Trento) su oltre 18mila km di strade ciclabili.

Ma non solo: accanto alla mappatura delle piste ciclabili, Bicitalia e Albergabici hanno provveduto alla selezione di oltre 2000 strutture ricettive (hotel, bed&breakfast, campeggi, agriturismi, rifugi montani, ecc.) in grado di offrire un’accoglienza dedicata ai cicloturisti.

Ecco gli itinerari della rete Bicitalia:

• Ciclopista del Sole (dal Brennero a Santa Teresa di Gallura) – L’Italia in bicicletta dal Brennero alle isole, sulla greenway nazionale
• Ciclovia del Po (dalla sorgente al delta) – Paesaggi di pianura, lungo le sponde del grande fiume
• Ciclovia Francigena (da Como a Brindisi) – Francigena e varianti storiche, fino a Roma e oltre
• Le Ciclovie dei Fiumi del Triveneto (percorsi lungo il corso dei fiumi Adige, Brenta, Livenza, Sile, Piave, Tagliamento e Isonzo) – Tra ferrovie dismesse e corsi d’acqua, il Nordest modello Asburgo
• Ciclovia Romea (da Tarvisio a Roma) – Verso la capitale sulle strade dimenticate dell’impero
• Ciclovia Adriatica – Da Trieste a Santa Maria di Leuca, con lo sguardo sempre sul mare
• Ciclovia Romagna Versilia (da Rimini a Viareggio) – Da un ombrellone all’altro, attraverso i silenzi d’Appennino
• Ciclovia Conero Argentario – Tra due promontori, passando per il cuore verde d’Italia
• Ciclovia Salaria (dalla capitale a San Benedetto del Tronto) – Da Roma all’Adriatico sulle tracce della consolare romana
• Ciclovia dei Borboni (da Bari a Napoli) – Un lento viaggio nel tempo tra le civiltà del Mezzogiorno
• Ciclovia degli Appennini (dal Colle di Cadibona a Reggio Calabria) – Una lunga danza a saliscendi sulla dorsale
d’Italia
• Ciclovia Pedemontana Alpina (da Trieste a Savona) – Tra laghi e colline, affacciati sulla balconata del Nord
• Ciclovia dei Tratturi (da Vasto a Gaeta) – Traversata est-ovest sulle antiche rotte della transumanza
• Ciclovia dei Tre Mari (da Otranto a Sapri) – Approdi del Mediterraneo in rete, un modello per l’Europa
• Ciclovia Svizzera Mare (da Locarno a Ventimiglia) – Traversata a nord-ovest, dal cantone alla riviera
• Ciclovia Tirrenica (da Verona alla capitale) – Alla conquista di Roma oltre le terre degli Etruschi
• Ciclovia dell’Adda (dallo Stelvio a Cremona) – Paesaggi manzoniani e il genio di Leonardo attraverso la Lombardia d’acqua
• Fano Grosseto – Sulle strade dove il paesaggio è diventato arte

Cercate altre ciclovie da pedalare? Cliccate sul Tag Ciclovie qui sotto.

> Per approfondire: I libri da leggere prima di partire per una vacanza in bicicletta

©RIPRODUZIONE RISERVATA

ALBERGABICIBICICLETTABICITALIACICLOTURISMOCICLOVIAFIABVACANZE
3 responses to “50 ciclovie per attraversare tutta l’Italia in bici”
Vincenzo Colaianni ha detto:
7 luglio 2014 alle 13:00
Avete dimenticato la ciclo via dell’acquedotto parte dalla basilicata attraversa la puglia fino a ceglie messapica brindisi, tutto sterrato solo ciclabile senza merdauto

Rispondi
Tofana Mountain ha detto:
12 maggio 2016 alle 09:33
E ci vogliamo dimenticare la lunga via delle Dolomiti??

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.