Adobe Flash, fine di una era?

Reading Time: 1 minute read

Nel caso non avessi sentito, Flash è stato ufficialmente ritirato . Flash ha problemi di sicurezza e non funziona su piattaforme mobili come iPhone, iPad e Android. I siti web moderni hanno sostituito Flash con i moderni standard web. In effetti, Flash è l’ultimo plug-in del browser a scomparire, seguendo le orme di Oracle Java, Microsoft Silverlight, Adobe Shockwave, Apple QuickTime e altri.

Il supporto ufficiale per Flash è terminato il 31 dicembre 2020. Adobe ha rimosso i collegamenti per il download di Flash dal proprio sito Web e non aggiornerà Flash con alcun aggiornamento di sicurezza.

Adobe ha rimosso tutti i collegamenti per il download di Flash dal suo sito Web, il che significa che non è possibile scaricare nemmeno la versione finale (rilasciata a dicembre 2020) da una fonte ufficiale.

L’azienda ha anche realizzato un kill switch in Flash dalla versione 32.0.0.387 in poi. Se stai utilizzando quella versione o successiva, il contenuto Flash semplicemente non verrà più eseguito. Vedrai un messaggio “Adobe Flash Player è bloccato” sui siti web in Google Chrome, ad esempio.

Secondo Andkon Arcade , l’ultima versione del plug-in che non include il killswitch è la 32.0.0.371. Affinché il contenuto Flash ospitato sul Web possa essere eseguito nel browser, è necessario utilizzare una versione obsoleta del plug-in.

Adobe ha persino incluso un kill switch per i contenuti Flash. A partire dal 12 gennaio 2021, le versioni recenti del plug-in Adobe Flash rifiuteranno di eseguire il contenuto Flash.

Sebbene Adobe faccia tutto il possibile per impedire che il contenuto Flash venga nuovamente eseguito sul Web, ci sono ancora alcune soluzioni alternative.

Fonte tradotta

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.