Africa – Nairobi, Museo Mashujaa diventa archivio storia del Kenya

Reading Time: 1 minute read

Il museo all’avanguardia del Mashujaa a Nairobi è destinato a fungere da archivio della storia del Kenya dal 1800. Il museo è attualmente sviluppato dai National Museums of Kenya (NMK) in collaborazione con altre agenzie statali di Uhuru Gardens , Contea di Nairobi.

Secondo NMK la storia che sarà presentata nel museo coprirà la storia primitiva e le popolazioni del Kenya, la colonizzazione, l’indipendenza, la guerra e lo sviluppo nel corso degli anni.

L’ingresso al museo catturerà un sentimento patriottico mentre le bandiere keniote saranno sollevate in alto su entrambi i lati accanto allo stemma.

All’interno, il museo rappresenterà la cultura e la storia del Kenya con ritratti di eroi come l’ex presidente Jomo Kenyatta, Tom Mboya, l’ambientalista Wangari Maathai e il combattente per la libertà Dedan Kimathi.

I ritratti e gli artefatti che mostrano la lotta per l’indipendenza dei kenioti saranno inoltre visualizzati in varie sezioni. Altri includono fotografie, film, letteratura unica, scritti, mappe, armi tradizionali e strumenti musicali.

Inoltre, per apprezzare la cultura, saranno esposte anche foto di diversi tipi di fauna selvatica, principalmente i cinque grandi.

Altre sezioni includeranno una biblioteca, un negozio di souvenir e un manufatto in pietra che mostra la prima strofa dell’inno nazionale sia in inglese che in swahili.

NMK ha recentemente fatto appello a persone in possesso di materiali di importanza storica per donarli al museo.

Fonti nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.