AICS stanzia 4,5 milioni per la protezione di migranti e rifugiati in Africa occidentale

Reading Time: 1 minute read

L’Agenzia per la cooperazione stanzierà 4,5 milioni di euro per la protezione della popolazione più vulnerabile, degli sfollati, rifugiati, migranti irregolari e migranti di ritorno in Senegal, Guinea Bissau, Guinea, Gambia e Mali.

Nello specifico si tratta di emergenza umanitaria Mali con 1,5 milioni mentre Gambia, Guinea Bissau, Guinea, Mali e Senegal riceveranno 3,3 milioni di euro.

L’iniziativa è finalizzata, da un lato, a migliorare le condizioni di vita della popolazione vulnerabile, in particolar modo nei settori della sicurezza alimentare, nutrizione e protezione, con l’obiettivo di contribuire a mitigare gli effetti dell’emergenza umanitaria in Mali.

Dall’altro, il programma mira a realizzare in Senegal, Gambia, Guinea Bissau, Guinea e Mali azioni di sviluppo locale e creazione di impiego ed il miglioramento della sua qualità e rafforzamento della resilienza, fornendo altresì assistenza e protezione alle categorie più vulnerabili della popolazione, specialmente i minori.

Fonte : OICS / AICS

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.