Al passo con la digitalizzazione: ICS annuncia due nuove iniziative

Reading Time: 2 minutes read

La Camera internazionale della navigazione è pronta a fornire due nuove iniziative per aiutare il settore marittimo ad affrontare le continue sfide portate dalla rivoluzione digitale del settore marittimo. Rivolta al decisore, l’ultima edizione della serie di webinar ICS Leadership Insights, The Digitalisation of Shipping , si concentrerà sul modo in cui la tecnologia sta influenzando l’infrastruttura del settore.

L’evento esplorerà l’effetto di COVID-19 sul ritmo del cambiamento; la portata delle nuove tecnologie; il tasso di adozione nel settore; e la formazione e le competenze di cui i futuri marittimi avranno bisogno per equipaggiarli per la rivoluzione digitale.

L’evento, che si terrà l’11 novembre, sarà presieduto da Esben Poulsson, Presidente di ICS, e gli oratori includeranno Quah Ley Hoon, CEO, Maritime and Port Authority Singapore, Tan Chong Meng, Group CEO, PSA International, Hege Skryseth, EVP KONGSBERG e CEO, Kongsberg Digital, e Al Tama, Vice President & General Manager, Container and Port Solutions, ORBCOMM.

A livello operativo, lo svantaggio della rivoluzione digitale è la crescente vulnerabilità di un operatore agli attacchi informatici. Con la connettività Internet a bordo che diventa comune e i sistemi delle navi sempre più digitalizzati e integrati, le navi sono ora un obiettivo comune per gli hacker di tutto il mondo, è fondamentale che l’intero equipaggio abbia una comprensione di come e quando possono verificarsi attacchi informatici.

ICS si è unita a BIMCO e Witherbys per lanciare la seconda edizione diil Cyber ​​Security Workbook for On Board Ship Use , che fornisce all’equipaggio di una nave i mezzi pratici per identificare i rischi informatici e per proteggere i sistemi di bordo vulnerabili.

Questo manuale è uno strumento essenziale per preparare un equipaggio alla risoluzione IMO 428 (98), in cui si afferma che, a partire dal 2021, il sistema di gestione della sicurezza (SMS) di una nave dovrà tenere conto della gestione del rischio cibernetico in conformità con gli obiettivi e i requisiti funzionali di il codice ISM. I governi membri sono stati incoraggiati a garantire che i sistemi di gestione della sicurezza affrontino i rischi informatici entro e non oltre la prima verifica annuale del Documento di conformità dopo il 1 ° gennaio 2021.

Guy Platten, Segretario generale di ICS, afferma: “La rivoluzione digitale nel settore marittimo porta con sé non solo opportunità, ma anche responsabilità. In tempi turbolenti di oggi, l’armatore deve affrontare molte sfide quotidiane, ma non si possono ignorare le conseguenze strategiche e pratiche della sempre crescente digitalizzazione del trasporto marittimo.

“Queste iniziative sono state sviluppate per fornire ispirazione e supporto agli armatori, aiutandoli ad affrontare con fiducia un futuro incerto”.

La serie di webinar ICS Leadership Insights è supportata da DNV GL, la Turkish Shipbuilders ‘Association (GISBIR) e ORBCOMM. Per prenotare il tuo posto all’evento The Digitalisation of Shipping , registrati tramite https://bit.ly/3jredn7 .

Il libro di lavoro sulla sicurezza informatica per l’uso a bordo della nave è stato prodotto da BIMCO, ICS e Witherby Publishing Group. Utilizza elenchi di controllo dettagliati e dettagliati e fornisce anche indicazioni su come rilevare, rispondere e ripristinare al meglio in caso di attacco informatico.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.