Alcune note aziende di abbigliamento pensano di usare il ciclismo come passerella di Moda

Reading Time: 2 minutes read

Il ciclismo è più popolare che mai diffuso da eventi pandemici ove lo spostamento con mezzi pubblici è noioso; così una nuova ondata di marchi sta cambiando alcune loro strategie di mktg per usare il ciclismo come passerella di moda.

Quindi, secondo queste aziende, non è più sufficiente creare abiti da ciclismo, ma anche abbigliamento extra sport funzionale sia per i lunghi viaggi che per giorni di gara e riportando il senso di brio dimenticato da questo sport.

Di seguito alcuni marchi che vorrebbero dare un nuovo volto al ciclismo sportivo, in ambito abbigliamento.

Attaquer, di proprietà e design australiano, è uno dei primi marchi del paese a creare un intero lifestyle attorno al ciclismo, realizzando collezioni minimaliste che si estendono oltre l’abbigliamento streetwear e agli accessori. Hanno anche una caffetteria con sede a Sydney.

Brooks England è un marchio di ciclismo semplice il quale realizzando una serie di eleganti selle in pelle, borse, impugnature per manubrio e accessori che richiamano i giorni di gloria del tradizionale artigianato britannico.

Café du Cycliste…Ispirato dalla stravaganza della moda francese e dai giorni di gloria delle maglie da ciclismo è un marchio di design francese conmaglie monocromatiche minimaliste e stampe eccentriche (secondo noi) che sembrano strappate da un nightclub parigino.

cCHPT3 è derivato da Castelli: che per chi non è ITK è probabilmente il più rinomato produttore di abbigliamento da ciclismo in circolazione. Fondato a Girona dall’ex testimonial Castelli David Millar, CHPT3 adotta un approccio più orientato al design e alla moda per i suoi design puliti, incorporando una grafica post-moderna sia nella sua attrezzatura da ciclismo che nelle sue collezioni streetwear.

Kalas, con sede in Repubblica Ceca, è un altro nome piuttosto noto nello sport del ciclismo, guadagnandosi la reputazione necessaria per ottenere l’approvazione da Alpecin-Fenix ​​insieme alle squadre di ciclismo nazionali ceche e britanniche. Le loro collezioni sono sempre chic a detta di chi le compra.

MAAP è marchio australiano, specializzato nel tipo di maglie che vorrebbero catturare l’attenzione dei ciclisti old…con tessuti a maglia, ultra morbidi, per aumentare il flusso d’aria e il comfort durante la corsa.

Rapha è probabilmente il marchio più conosciuto tra i ciclisti tradizionali (ora veste persino il Team EF Nippo per le sue gare).

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.