Allenamento Donne, navigare percorsi e altro ancora con gli orologi Garmin

Reading Time: 2 minutes read

Gli smartwatch Garmin sono diventati molto di più dei classici cycling computer montati sul manubrio e possono monitorare ogni metrica sotto il sole, connettersi a sensori esterni, guidarti durante gli allenamenti e persino dirti la frequenza cardiaca, l’ossigenazione del sangue ed altro ancora.

Ovvio che un ciclo-computer dedicato potrebbe essere migliore per alcuni aspetti dell’allenamento, soprattutto perché lo schermo è più grande e posizionato nella linea degli occhi di un ciclista, mentre un orologio Garmin è posizionato al polso, quindi per chi va in bici può essere fonte di distrazione, rispetto al posizionamento su un manubrio.

Gli orologi di consueto sono più adatti nel correre, nuotare o fare surf ed hanno metriche dell’intera giornata, inclusi sonno e recupero.

Di seguito i migliori Garmin da polso

Garmin Fenix ​​6 – GPS – (link Amazon) Il Fenix ​​si trova al top della sua gamma outdoor. Ci sono tre versioni 6, S e X insieme a Standard, Pro e Pro Sapphire.

Garmin Forerunner 945 – (link Amazon) simile al Fenix ​​5 Plus, ma ha la plastica nella lunetta e aggiunge alcune funzionalità di scelta come la musica e i pagamenti senza contatto.

Garmin Venu – (link Amazon) simile o quasi all’Apple Watch con uno schermo OLED ed ha più funzioni di fitness integrate, orologio e GPS integrato, frequenza cardiaca e PulseOx, un altimetro barometrico e una bussola magnetica.

Garmin Vivoactive 4 – (link Amazon) un’alternativa al Forerunner touchscreen, si trova al centro della gamma in termini di prezzo e funzionalità. È più economico del Fenix ​​e Forerunner, un’opzione se hai bisogno solo di alcune delle funzionalità di base in uno smartwatch.

Garmin Instinct (link Amazon) è un robusto smartwatch Outdoor ed è un’alternativa economica al Fenix, con alcune funzionalità Vivoactive inserite e confezionate ordinatamente in un look Casio in stile anni ’80.

Infine c’è il Vivosport (Bicisport Firenze – da noi testato – recensione nel ridersbike – magazine) cioè quello che Polar, Fitbit, Mio, ecc. utilizzano come punto di riferimento per l’eccellenza tecnologica. Elegante, leggero, discreto con GPS integrato, frequenza cardiaca basata sul polso, VO2 Max, Stress Test e molto altro. Vivosport è per tutti coloro che desiderano monitorare i propri livelli di attività quotidiana ma anche monitorare le prestazioni sportive durante la corsa, l’escursionismo, in palestra o in bicicletta.

Sarah Hermes – cycling woman reporter

..:..

Se non sei sicura di ciò di cui hai bisogno, contatta il nostro partner Bicisport in Firenze e chiedi di Gianni Bartoli.

..:..

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.