Annette Winkler, ex amministratore delegato e direttore di Smart Automobile entra nel CdA Renault

Reading Time: 1 minute readL’amministratore delegato di Daimler Dieter Zetsche incontrò per la prima volta

Condividi nei social

Reading Time: 1 minute read

L’amministratore delegato di Daimler Dieter Zetsche incontrò per la prima volta Winkler nel 1995 in una convention a Stoccarda , dove si distinse come relatrice particolarmente forte. Sebbene non avesse precedenti esperienze nel settore automobilistico o pubblicitario, Daimler nominò Winkler quello stesso anno come responsabile delle relazioni pubbliche e delle comunicazioni per Mercedes-Benz (1995-1997).
Winkler divenne CEO di Daimler (allora DaimlerChrysler ) di Belgio e Lussemburgo (1999-2005) e successivamente Vice Presidente di Global Business Management & Wholesale Europe (2005-2010). Nel 2010, successore di Ulrich Walker, Winkler è stato nominato CEO di Smart.
All’inizio del 2018, Daimler comunicò che la Winkler lasciava il ruolo di CEO della divisione dopo 23 anni di attività con la società.
Il Consiglio di Amministrazione di Renault, tenutosi il 3 Aprile 2019, ha nominato la Winkler amministratrice indipendente.
Gli ex colleghi della Daimler la ricordano come “ständig aufgeladene Batterie” – una batteria che è sempre completamente carica.
Fonte: Wikipedia

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.