[ArchitDesign] Boutique stagionale CHANEL a Courchevel

Reading Time: 1 minute read

CHANEL ha aperto la sua boutique stagionale per la stagione invernale 2019/20 che poi ha chiuso ad Aprile, nella leggendaria località di sport invernali di Courchevel. In Place du Rocher, le lettere di CHANEL erano illuminate da luci al neon rosse, che formavano un contrasto grafico con la facciata bianca incastonata con finestre bordate di nero.

La boutique di 160 m2 si ispira agli iconici colori CHANEL e alla collezione Cruise 2019/20 immaginata da Virginie Viard. All’interno, nero, bianco, beige, rosso e kaki si fondono con il tweed.

Al piano terra, cinque grandi moduli bicolore, dalla linea pura e grafica quasi minimalista, accolgono le silhouette delle collezioni Ready-to-Wear e Cruise Autunno-Inverno 2019/20 e della linea Coco Neige. Alcoves presenta anche le borse e gli accessori oltre a una scelta di creazioni di gioielli e orologi.

La boutique è intrisa di un’atmosfera calda e accogliente, rafforzata dall’utilizzo di materiali come il velluto e l’ecopelliccia che scopriamo nei camerini e sui pouf.

Una scala in ferro battuto, che ricorda quella di rue Cambon 31, scende al piano inferiore della boutique. Qui, le scarpe sono esposte su una serie di gradini avvolti in un tappeto rosso in stile tweed accentuato dal metallo, che, davanti a uno specchio, crea l’illusione di una scala sospesa.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.