ARCHITECTS, ICON E SEARCH DESIGN: EDIFICIO STAMPATO IN 3D PER LA LUNA

Reading Time: 2 minutes read

BIG Architects e la società di costruzioni stampate in 3D ICON hanno annunciato la loro partnership per Project Olympus, che mira a sviluppare costruzioni robotiche sulla luna.

Lo studio di architettura e SEArch + (Space Exploration Architecture), sono stati arruolati per il progetto da ICON dopo aver ricevuto un contratto governativo Small Business Innovation Research (SBIR) potenziato con finanziamenti dalla NASA.

Chiamato Project Olympus, mira a sviluppare un modo per creare un’infrastruttura stampata in 3D per vivere sulla luna utilizzando materiali trovati sulla sua superficie.

La NASA ha segnalato che, attraverso il programma Artemis, la Luna sarà il primo sito al di fuori della Terra per l’esplorazione sostenibile della superficie.

Costruire una presenza sostenibile sulla Luna richiede più dei razzi. Affinché esista una presenza lunare permanente, sarà necessario costruire sulla Luna strutture robuste che forniscano una migliore protezione termica, dalle radiazioni e dalle micrometeoriti rispetto a quella che gli habitat metallici o gonfiabili possono fornire.

Dalle piste di atterraggio agli habitat, questi sforzi collettivi sono guidati dalla necessità di rendere l’umanità una civiltà che viaggia nello spazio.

In collaborazione con il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, Alabama, ICON testerà il simulante del suolo lunare con varie tecnologie di elaborazione e stampa. I test aiuteranno a progettare, sviluppare e dimostrare elementi prototipo per un possibile futuro sistema di costruzione additivo su vasta scala che potrebbe stampare infrastrutture sulla Luna.

ICON ha assunto due premiati studi di architettura come partner per l’audace progetto: BIG-Bjarke Ingels Group, rinomato per la loro iconica architettura internazionale e SEArch + (Space Exploration Architecture), una società riconosciuta su scala globale per il loro innovativo ‘progetti per l’esplorazione dello spazio.

SEArch + ha un’associazione di oltre un decennio con la divisione Johnson Space Center Human Habitability della NASA, il Langley Research Center, l’Ames Research Center e le principali società aerospaziali, e BIG ha lavorato su più concetti per la Luna e Marte negli ultimi anni.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.