Australia, Chiude la miniera di diamanti rosa più grande del mondo

Reading Time: 1 minute read

La più grande miniera di diamanti rosa del mondo ha chiuso i battenti dopo aver esaurito le sue riserve di gemme costose, ha detto martedì il gigante minerario mondiale Rio Tinto.

La miniera di Argyle, nella remota regione del Kimberley nell’Australia occidentale, ha sfornato oltre il 90% dei diamanti rosa del mondo, ricercati per la loro incredibile rarità.

La cucitura fu scoperta nel 1979 e la società anglo-australiana iniziò le operazioni minerarie lì quattro anni dopo.

Da allora ha prodotto più di 865 milioni di carati di diamanti grezzi.

Ciò includeva un flusso piccolo ma costante di preziose pietre rosa, secondo Rio Tinto.

I dipendenti di Argyle e i proprietari terrieri indigeni hanno partecipato a una cerimonia presso la miniera chiusa per celebrare la fine delle operazioni.

L’azienda prevede che gli sforzi per disattivare e smantellare il sito di 37 anni richiederanno circa cinque anni.

“Un nuovo capitolo ora inizierà mentre avvieremo il processo di chiusura rispettosa della miniera di Argyle e di riabilitazione del terreno, che verrà restituito ai suoi custodi tradizionali”, ha detto il direttore della miniera Andrew Wilson.

Negli ultimi due decenni, il valore dei diamanti rosa è aumentato del 500 percento, ha detto all’emittente pubblica ABC Sinead Kaufman di Rio Tinto.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.