BAE Systems ha aumentato le vendite nel 2020

Reading Time: 1 minute read

ricavi nell’anno fino alla fine di dicembre sono aumentati del 5,5% a 19,3 miliardi di sterline, ma l’aumento dei costi finanziari ha comportato un calo dei profitti ante imposte dell’1,8% a 1,6 miliardi di sterline.

Il gruppo FTSE 100 di aerei militari, navi da guerra, veicoli ed elettronica ha aggiunto che anche gli ordini attuali sono leggermente diminuiti rispetto alla fine del 2019 a £ 36,3 miliardi (37,2 miliardi).

BAE ha anche ripristinato il dividendo finale del 2019 sospeso all’inizio dell’anno quando l’impatto della pandemia non era chiaro e ha aumentato il pagamento per il 2020 del 2% a 23,7 pence.

Charles Woodburn, amministratore delegato, ha affermato che si tratta di una serie di numeri forti in un contesto impegnativo.

Per il 2021, BAE prevede che le vendite cresceranno tra il 3-5% e i profitti sottostanti aumenteranno del 6-8%.

I sistemi aerei ed elettronici compenseranno la debolezza degli aerei commerciali, ha detto, con circa l’80% delle vendite previste già nel portafoglio ordini.

L’indebitamento netto è aumentato a 2,72 miliardi di sterline, in seguito all’emissione di obbligazioni da 1 miliardo di sterline per finanziare il regime pensionistico britannico e alle acquisizioni da 2,2 miliardi di dollari (1,7 miliardi di sterline) delle attività Airborne Tactical Radios e Military Global Positioning System.

———-

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.