Banca europea investe 364 milioni dollari per attuazione progetto interconnessione elettrica Mali-Guinea

Reading Time: 1 minute read

L’ Unione europea (UE) e la Banca europea per gli investimenti (BEI) hanno stanziato oltre 364 milioni di dollari per l’attuazione del progetto di interconnessione elettrica Mali-Guinea in Africa occidentale. Oltre al sostegno finanziario, la BEI fornirà anche competenze tecniche, politiche ambientali e sociali per aiutare a espandere il mercato dell’energia verde nella regione.

Il finanziamento è stato annunciato a margine di un forum UE-Africa co-organizzato dalla Presidenza portoghese del Consiglio dell’UE e dalla BEI.

Il progetto, che fa parte del West African Power Pool (WAPP) della Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS) , prevede principalmente la costruzione della linea elettrica a doppio circuito da 225 kV da Sanankoroba in Mali a Nzérékoré attraverso Fomi in Guinea, una distanza di circa 714 km, e l’installazione di stazioni di trasformazione a Siguiri, Fomi, Kankan, Kérouane, Beyla e N’Zérékoré in Guinea e Sanankoroba in Mali.

Oltre ad aumentare la disponibilità di elettricità in entrambi i paesi una volta completato, questo progetto consentirà anche agli 11 paesi del WAPP di avere accesso all’energia prodotta da diverse dighe in costruzione in Guinea tra cui la diga idroelettrica di Kaléta con una capacità di 250 MW, e la centrale idroelettrica da 450 MW a Souapiti.

Le centrali in questione contribuiscono all’obiettivo della Guinea di migliorare l’accesso delle famiglie all’energia, portando il tasso di elettrificazione a oltre l’80% entro i prossimi quattro anni.

Fonti nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.