Bangkok, Logo Apple Store a sbalzo

Reading Time: 1 minute read

Foster + Partners è uno degli studi di architettura più celebrati al mondo, con un portafoglio ricco e altamente premiato, pieno zeppo di design degni di nota e iconici . La società britannica ha già firmato una manciata di spazi per Apple, tra cui la Apple Carnegie Library a Washington e il famoso Apple Park a Cupertino, così come gli Apple Store a Macao, Kyoto, Milano, New York e Marunouchi.

L’ultimo progetto di F + P per la centrale tecnologica è l’ennesimo punto vendita, questa volta a Bangkok.

Composto da quello che viene descritto come un tamburo di vetro di 80 piedi di diametro e rinforzato da un supporto conico concavo a superficie verticale, l’edificio circolare si trova all’estremità sud della Piazza del Mondo Centrale nella capitale thailandese.

Fresate da billette di acciaio inossidabile prima di essere lucidate a fondo, le pale della turbina elicoidali a sbalzo dalla struttura centrale fungono da scale che separano i due piani.

Il tetto si estende oltre il vetro di 10 ‘in ogni direzione, fornendo ombra al cilindro di vetro. Ci sono anche 1.461 singole lamelle realizzate in legno di quercia bianca europea che sono incollate su un’anima di abete rosso, che costituisce il raccordo rivestito in legno della struttura.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.