Blue Yeticaster Pro Broadcast Studio

Reading Time: 1 minute read Il Blue Yeticaster Pro Broadcast Studio trasforma la tua scrivania

Condividi nei social

Reading Time: 1 minute read

Il Blue Yeticaster Pro Broadcast Studio trasforma la tua scrivania disordinata e blasé in uno studio di registrazione a tutti gli effetti. Ti offre tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare la registrazione o lo streaming fuori dalla scatola, quindi se hai avuto voglia di avviare un podcast, creare voci fuori campo professionali per i video di YouTube, per riprodurre in streaming i giochi su Twitch con un suono migliore che mai, o effettuare chiamate Skype di alta qualità, il microfono USB Blue’s Yeti è una soluzione molto interessante. Il braccio del braccio e il sistema di gestione dei cavi nascosti mantengono lo spazio liscio e perfetto per le riprese in camera.

Lo Shockmount personalizzato Radius III riduce il rumore esterno, le vibrazioni e altri disordine che riducono il suono cristallino che desideri catturare. In breve, il Blue Yeticaster Pro Broadcast Studio è l’ibrido perfetto tra il microfono USB plug-and-play più semplice e il microfono con braccio più sofisticato sul mercato. Dà a qualsiasi spazio un’estetica senza sforzo, ed è la porta di accesso ai tuoi sogni di registrazione.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.