Bulgari presenta Amethyst Capsule Collection 2020

Reading Time: 1 minute read

Il gioielliere e orologiaio italiano Bulgari è noto per le sue esuberanti creazioni che sfruttano la bellezza e il colore delle pietre preziose. La società unisce senza sforzo il suo patrimonio romano a una visione contemporanea. Fondata a Roma nel 1884, la reputazione del marchio per la maestria artigianale attraversa i secoli e per gli intenditori di preziosi ornamenti, rappresenta l’apogeo di uno stile glamour e gioioso.

La sua nuovissima capsule collection unisce due delle sue specialità: l’orologeria e il savoir faire di gioielli, conferendo il fascino intramontabile dell’ametista a tre dei suoi iconici orologi Serpenti, gli Incantati, Scaglie e Misteriosi Bangle.

Il braccialetto Serpenti Misteriosi è stato introdotto per la prima volta nel 2016 ed è incastonato con ametiste tagliate a baguette per rappresentare le squame del serpente e ametiste tagliate a forma di pera per gli occhi.

Il bracciale avvolgente distintivo e il quadrante serpente di Serpenti Scaglie sono rivisitati con l’abbondanza di ametiste incastonate in oro rosa e abbinate a diamanti.

Il design evoca le squame della preziosa icona di Bulgari, il serpente. Sottolineando ulteriormente la sua preziosa mistica, le 126 ametiste pesano un totale di 6,65 carati, rendendolo un serio gioiello di tendenza per ogni donna.

Completando il trio di orologi color lilla, Serpenti Incantati appare con una cassa in oro rosa con diamanti e ametiste.

L’ametista nel corso dei secoli è stata intrisa di molti significati. È associato all’intuizione e alla spiritualità, indossato per la protezione e creduto di calmare la mente. Amata dagli egiziani già nel 4000 a.C., l’ametista ha sempre rappresentato il potere.

Nell’antica Roma e in Grecia, adornava le corone dei reali. Mentre la collezione Bulgari fa un cenno alla storia della pietra, i pezzi stessi sono spudoratamente contemporanei, un omaggio alla donna potente che li indossa.

Ringrazio Joal Chdy di business Insider

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.