Minsk, Caccia Mig-29 obbliga atterraggio aereo Rynair; arrestato giornalista

Reading Time: 1 minute read

Il volo Ryanair da Atene a Vilnius, in Lituania, che trasportava circa 170 passeggeri – tra cui il giornalista Roman Protasevich – stava volando sopra la Bielorussia quando i controllori del traffico aereo hanno notificato ai suoi piloti “una potenziale minaccia per la sicurezza a bordo” e hanno dirottato l’aereo a Minsk, secondo un comunicato della compagnia con sede in Irlanda.

Un caccia MiG-29 ha scortato l’aereo Ryanair all’aeroporto di Minsk dopo una minaccia di bomba, ha detto il servizio stampa.

Nessuna bomba è stata trovata a bordo, hanno detto le forze dell’ordine del paese. Il comitato investigativo, la principale agenzia investigativa della Bielorussia, ha affermato di aver aperto un procedimento penale a una falsa minaccia.

Dopo circa sette ore a terra, il Boeing 737-800 di Ryanair è decollato da Minsk per Vilnius con i suoi passeggeri e l’equipaggio, ed è atterrato in sicurezza alla sua destinazione finale 35 minuti dopo. Il giornalista, invece, è stato arrestato a Minsk.

Il giornalista Protasevich è un co-fondatore ed ex editore del canale NEXTA Telegram, uno dei più popolari organi di opposizione in Bielorussia.

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, l’organo esecutivo dell’UE, ha definito la deviazione dell’aereo “assolutamente inaccettabile”.

Fonti

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.