Centro acquatico olimpico 2024, Energia rinnovabile per alimentarlo

Reading Time: 1 minute read

Il team di architetti di VenhoevenCS e Ateliers 2/3/4 / hanno rivelato i piani per un centro acquatico in legno a Parigi, che utilizzerà un sistema energetico intelligente per fornire il 90% dell’energia necessaria da fonti energetiche recuperate o rinnovabili per le Olimpiadi del 2024.

Il complesso includerà anche un vasto ponte pedonale che lo collegherà all’esistente Stade de France.

L’idea è di fornire incentivi a una vita sana per la popolazione locale, oltre a promuovere la sostenibilità e la biodiversità con un’abbondante vegetazione che circonda la struttura.

La proposta include piani per creare spazio per oltre 100 alberi in loco per migliorare la qualità dell’aria, stimolare la biodiversità e creare nuove connessioni ecologiche.

Essendo l’unico nuovo edificio costruito per i giochi del 2024, il centro acquatico in legno rimarrà utile anche dopo la fine dei giochi olimpici, con ulteriori opportunità per i residenti di imparare a nuotare, praticare sport, rilassarsi e costruire comunità.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.