Che cos’è la visualizzazione remota

Reading Time: 1 minute read

La visualizzazione remota è definita come la capacità di acquisire informazioni accurate su un luogo, una persona o un evento distanti o non locali senza utilizzare i sensi fisici o altri mezzi ovvi. È associato all’idea della chiaroveggenza, apparentemente in grado di sapere spontaneamente qualcosa senza sapere effettivamente come hai ottenuto l’informazione. A volte è anche chiamato “cognizione anomala” o “seconda vista”.

Molti di noi lo sperimentano di tanto in tanto come un lampo intuitivo di intuizione che si rivela corretto. Molti noti imprenditori e uomini d’affari, come George Soros, Conrad Hilton, Thomas Alva Edison e Akio Morita, il co-fondatore di Sony, hanno attribuito il loro successo commerciale a questa capacità. E abbiamo visto tutti i sensitivi naturali eseguire prodezze apparentemente incredibili di abilità mentali in TV.

La differenza tra la ricettività psichica naturale e la visione remota è che quest’ultima è un’abilità allenata, un processo controllato , che la persona media può imparare a fare, in un modo o nell’altro.

Quando qualcuno ti chiede di descrivere qualcosa, normalmente procedi a nominare ciò che stai percependo usando nomi e simboli.

La visualizzazione remota è esattamente l’opposto. Inizi descrivendo le tue percezioni senza cercare di identificare nulla di ciò che significano o di quale sia l’immagine più ampia.

Inizi con gestalt di base: componenti fondamentali e generali del sito di destinazione, ad esempio se è artificiale, vivente o naturale. Si passa quindi a colori, odori, temperature, forme e dimensioni di base.

Solo dopo aver descritto l’obiettivo per un po’ puoi procedere a idee più specifiche e possibilmente a nomi e tipi di informazioni più analitiche.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.