Cina, BMW richiama 360.000 veicoli per air bag difettosi

Reading Time: 1 minute read

La casa automobilistica tedesca richiederà 360.001 veicoli in Cina a causa di difetti nei suoi airbag, ha detto oggi l’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato del paese asiatico. Il problema negli airbag potrebbe supporre che, in caso di apertura, lanciano schegge verso i passeggeri, motivo per cui la firma li sostituirà senza costi aggiuntivi per i proprietari dei veicoli.
Gli airbag sono stati fabbricati dalla giapponese Takata, che è stata chiusa nel 2017 a causa della crisi aziendale derivante da chiamate massicce per la revisione di problemi con questi dispositivi di sicurezza.
Questo round di riparazioni inizierà il 30 agosto e coprirà 272.880 veicoli fabbricati tra il 2014 e il 2017 da BMW nella sua joint venture cinese (BMW Brilliance Automotive) e altri 87.121 modelli importati tra il 2000 e il 2018.
Fonte
EFE NEWS

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.