Cina continentale vieta importare ananas da Taiwan

Reading Time: 2 minutes read

La dogana continentale ha sospeso le importazioni di ananas da Taiwan dopo aver rilevato frequentemente parassiti da quarantena sulla frutta tropicale dal 2020.

Negli ultimi cinque anni sotto l’amministrazione di Tsai, le esportazioni di ananas dell’isola verso la Cina continentale hanno rappresentato il 90% delle sue esportazioni totali di frutta.

Tsai Ing-wen, leader regionale dell’isola di Taiwan, ha condiviso la sua celebrazione delle esportazioni di ananas di Taiwan in Australia in un post su Facebook l’anno scorso, ma le esportazioni di ananas dirette in Australia dell’isola ammontano a soli 56 chilogrammi, afferma il rapporto.

Gli ananas non rientrano nell’ambito di applicazione degli articoli coperti dal Cross-Straits Economic Cooperation Framework Agreement (ECFA), un accordo commerciale preferenziale inteso a ridurre le tariffe, ha detto al Global Times Wu Guoxiong, un avvocato specializzato in diritto doganale.

L’ECFA non è un patto a tema di accesso al mercato, quindi la questione dell’ananas non è destinata a rientrare nell’ambito dell’accordo, ha affermato Wu, aggiungendo che un divieto di importazione per questioni di biosicurezza non viola l’ECFA.

L’isola di Taiwan è entrata a far parte dell’OMC nel 2001 come territorio doganale separato e le sue controversie commerciali con la terraferma che non sono classificate come questioni relative all’ECFA sono riferite al meccanismo di risoluzione delle controversie dell’OMC, Tang Yonghong, vicedirettore del Taiwan Research Center di Xiamen Università, ha detto al Global Times.

Il separatista Taiwan People’s Party (TPP) ha esercitato pressioni sulle autorità dell’isola affinché prendessero in considerazione una risposta dura al divieto della Cina continentale di importare ananas dall’isola, ultimo segno di fuorviante campagna pubblicitaria politica che rischia di minare l’ampio legame economico attraverso il Stretti.

Il caucus del partito del TPP nello “Yuan legislativo” di Taiwan ha esortato l’autorità al governo dell’isola a trovare una soluzione sull’uso del commercio, come mezzo politico, ha riferito al Central News Agency (CNA) con sede a Taiwan.

Fonti nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.