Correre, un modo economico e pratico di fare sport…ma…

Reading Time: 4 minutes read

Molte persone che vogliono iniziare o riprendere l’attività fisica scelgono di correre. E la verità è che è uno dei modi più economici e pratici per fare sport. Tuttavia, ci sono alcune cose che ogni principiante dovrebbe sapere prima di iniziare. Queste sono le cinque cose che avrei voluto sapere.

# 1 La corsa lenta è una tecnica eccellente

Forse è controintuitivo, ma la corsa lenta è un’ottima tecnica, e non solo per i principianti. Se sei fuori forma, puoi persino sostituire una camminata veloce con una corsa lenta .

E non sto parlando di correre lento solo per un paio di sessioni e poi prendere velocità e impostare tempi sempre migliori. Sto parlando di corsa lenta ogni volta che vai a correre .

Ti sembra strano? In realtà è un’ottima pratica, con molti vantaggi:

· È un esercizio aerobico che ti permette di bruciare calorie . Ricorda che se vuoi bruciare grassi, devi optare per uno sforzo continuo nel tempo, anche se di lieve intensità, come nel caso della corsa lenta.

· È un modo per rafforzare muscoli e articolazioni senza pretendere troppo da loro. Diventi sempre più forte, ma non ti ferisci .

· Spendi quasi la stessa energia percorrendo 5 km se vai a 8 km / ho a 12 km / h. La distanza conta più del tempo necessario per percorrerla.

# 2 Non correre tutti i giorni

Ogni volta che pratichi qualsiasi tipo di sport, devi essere consapevole di una cosa: lasciare riposare il gruppo muscolare per almeno un paio di giorni prima di riprendere l’attività fisica.

Se metti a dura prova un muscolo, un giorno di recupero non è sufficiente per prepararlo a lavorare di nuovo. Di solito ci vogliono 48 ore, e talvolta di più, se l’intensità dell’esercizio era importante.

Quando corri succede la stessa cosa. Se fai una sessione di 5 chilometri, non fare una sessione simile il giorno successivo e un’altra dopo un giorno, ecc. Anche se potresti sentirti più in forma fisicamente, quello che stai facendo è sottoporre a stress i muscoli e i tendini. Ciò può causare lesioni.

# 3 Stai molto attento con le tue articolazioni

In realtà, lo sapevo già prima di iniziare a correre, ma lo menziono perché penso che sia un’informazione molto importante per qualsiasi principiante.

La corsa può essere un esercizio molto impegnativo per le articolazioni, e soprattutto per le ginocchia. Ecco perché devi evitare di commettere errori.

· Se sei in sovrappeso , non correre. Cammina veloce finché non perdi i chili in più. Se inizi a correre, il peso in eccesso eserciterà una pressione extra sulle ginocchia e avrai buone possibilità di farti male.

· Corri su superfici morbide e adattate . Evita di correre su strade e marciapiedi. Cerca piste da corsa, strade sterrate o semplicemente i tapis roulant in palestra. Una superficie più morbida assorbe parte dell’impatto. Altrimenti, i colpi finiscono per danneggiare le ginocchia.

· Non esagerare con le distanze . 5 chilometri sono sufficienti. Se corri per distanze più lunghe, i muscoli e le articolazioni potrebbero soffrire troppo. Ovviamente se hai già fatto pratica e ogni tanto vai a correre una 10K non è la stessa cosa. Ma hai capito il mio punto. Se vuoi fare lunghe distanze, passa dalla corsa alla camminata veloce dopo un po ‘.

# 4 Correre può essere noioso, prepara una playlist musicale (ma tieni il volume basso)

La prima volta che vai a correre o sali sul tapis roulant in palestra, sei molto eccitato. Ci metti dentro e la tua motivazione ti accompagna ad ogni passo.

Ma, se scegli di correre per mezz’ora, ti rendi conto che dopo pochi minuti inizi ad annoiarti molto.

Il tuo pensiero scorre in questo modo: ” beh, ancora un po ‘, sono passati quasi cinque minuti, dai, ne restano solo 25 “, ma il tempo scorre molto lentamente.

Hai raggiunto una soglia di resistenza e vuoi smettere. Ma poiché è la prima volta, ti motivi e fai un altro passo. E poi un altro. E ancora uno. Fino a quando non finisci la tua sessione.

Ma si finisce con una sensazione di profonda noia.

Per questo motivo, quando si va a correre si consiglia di preparare una buona lista di canzoni. Sai, quelli che ti motivano a ballare e dare il massimo. Alcuni classici come la colonna sonora di Rocky non mancano mai. Ma, in realtà, è per il gusto del consumatore.

# 5 Cosa impari su te stesso

Terminerò l’articolo con una nota positiva . Una delle cose che avrei voluto sapere prima di correre è tutto ciò che impari su te stesso. Probabilmente sarebbe iniziato prima.

La soddisfazione personale di superare le sfide è qualcosa di molto positivo. È una vittoria che è solo tua. Non vuoi essere l’uomo più veloce del pianeta o correre la maratona. Vuoi semplicemente essere più in forma e farlo un po ‘meglio ogni volta. E con dedizione si ottiene.

Passo dopo passo . È incredibile quello che puoi ottenere se hai pazienza. Invece di ragionare in termini di prestazioni, risultati, distanza percorsa o tempi, concentrati solo sul passaggio successivo. E poi un altro. Mi è sembrata una grande metafora di come ottenere le cose nella vita a lungo termine.

Un esercizio solitario oppure con tanti compagni?

Dipende…Se vai a correre in un parco o sali sul tapis roulant in palestra, ti eserciterai da solo o in compagnia.

Allo stesso tempo, vedrai molte altre persone che stanno facendo lo stesso come te.

Ancora una volta, sembra un’immagine della vita.

Sebbene ognuno stia combattendo le proprie battaglie da solo, in realtà tutti hanno a che fare con qualcosa di simile . È un modo indiretto di sviluppare empatia e comprensione del fatto che tutti condividiamo qualcosa in comune.

Quindi prepara un buon paio di scarpe, prendi una bottiglia d’acqua e vai a correre!

Fonte: blog sul benessere – blogdebienestar.com

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.