Formula 1, Aston Martin ha annunciato il suo ritorno

Reading Time: 1 minute read

Aston Martin ha annunciato il suo ritorno allo sport dopo un’assenza di 61 anni, un paio di importanti nazionali. Mentre COVID-19 ha innegabilmente reso più difficile per le squadre sportive vendere sponsorizzazioni, Aston Martin Cognizant Formula 1 (conosciuta come Racing Point la scorsa stagione) ha trovato le società tecnologiche americane – che hanno ampiamente beneficiato della pandemia – più disposte a investire nella sport che mai.

La tecnologia ha introdotto l’era della globalizzazione e ha consentito alle aziende di far crescere sempre più le loro attività all’estero. Con gare in 21 città internazionali quest’anno (più Austin, Texas), Slack afferma che la Formula 1 offre “un’opzione eccellente [per le aziende] per espandere la propria impronta di marketing. Lo sport raggiunge un pubblico globale in un modo in cui molti altri sport non lo fanno, specialmente su base B2B, C-Suite “.

Oltre ad avere una portata globale, la Formula 1 è anche diversa dalla maggior parte delle proprietà sportive, nel senso che “si [radica] se stessa nelle prestazioni e nella tecnologia”, ha spiegato il dirigente dell’Aston Martin. Ciò consente ai partner aziendali di utilizzare lo sport come piattaforma per raccontare una storia tecnologica globale.

Il CMO di Sentinel Daniel Bernard ha fatto eco a questi sentimenti. Le aziende tecnologiche americane stanno gravitando verso la Formula 1, ha detto Bernard, perché è “uno sport altamente tecnico con un pubblico globale, che si allinea con la nostra società e il pubblico degli acquirenti”.

Non si penserebbe che nel bel mezzo di una pandemia globale sia il momento opportuno per vendere sponsorizzazioni sportive, in particolare non per un marchio che è stato fuori dalle corse di F1 per più di sei decenni.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.