Germania, gioco d’azzardo online: nuovo regolamento a luglio 2021

Reading Time: 4 minutes read

L’attuale Trattato interstatale sul gioco d’azzardo che regola la legge tedesca sul gioco d’azzardo scadrà il 30 giugno 2021. Per molto tempo non era chiaro se gli stati federali tedeschi sarebbero stati in grado di concordare un nuovo regolamento unificato. Un precedente tentativo era già fallito in passato.

Il motivo del disaccordo era in particolare se il mercato del gioco d’azzardo online dovesse essere liberalizzato. Mentre alcuni stati federali hanno fortemente sostenuto l’introduzione di una procedura di licenza per casinò e poker online, altri volevano mantenere il divieto online. Pertanto, l’ISTG 2021 rappresenta un compromesso.

Sebbene preveda licenze per quasi tutte le forme di gioco online, le condizioni di licenza saranno ancora più rigorose. Vanno anche oltre gli attuali requisiti per le licenze per le scommesse sportive .

L’ISTG 2021 prevede modifiche fondamentali alla legge tedesca sul gioco d’azzardo online: l’emendamento più significativo include la revoca del divieto online per il poker online e le slot machine online (e in una certa misura i casinò online).

La seguente panoramica mostra i requisiti che probabilmente influenzeranno maggiormente gli operatori di gioco d’azzardo online:

L’ISTG 2021 include un regime di licenze per consentire ai fornitori di ottenere licenze per offrire scommesse sportive online, slot machine virtuali e poker online. Secondo la nuova legge, i giochi di slot machine virtuali sono simulazioni di giochi di slot machine terrestri offerti su Internet. La possibilità di ottenere una licenza per i giochi da casinò online sarà soggetta a leggi separate dei singoli stati federali (vedi sotto).

Requisiti per le licenze di gioco d’azzardo online
I requisiti per ottenere una licenza per offrire scommesse sportive online, slot machine virtuali e poker online sono molto simili e variano solo nei dettagli. I requisiti comuni contengono in particolare quanto segue:

Deposito cauzionale: Il richiedente deve fornire un deposito cauzionale di almeno 5 milioni di euro. In singoli casi, tale importo può essere aumentato fino all’importo del fatturato medio mensile previsto (massimo 50 milioni di euro). Per le licenze per le scommesse sportive online, l’autorità competente ha indicato che tale importo potrebbe essere ridotto su richiesta. Non è chiaro se e in quali circostanze ciò sarà possibile nell’ambito dell’ISTG 2021.

Separazione di diverse offerte: i fornitori di giochi d’azzardo possono offrire diverse forme di gioco d’azzardo (ad es. scommesse sportive, slot machine virtuali e poker online) tramite lo stesso dominio Internet a condizione che l’operatore crei aree indipendenti e graficamente separate per ciascuna forma di gioco d’azzardo. La separazione comporta anche il divieto di fare “pubblicità incrociata” tra le diverse forme di gioco d’azzardo. Inoltre, un giocatore non deve essere in grado di giocare in aree diverse contemporaneamente.

Account dei giocatori : i giocatori devono creare un account giocatore individuale con le loro vere credenziali per ogni provider. Il provider deve verificare le informazioni sul giocatore. L’ISTG 2021 prevede solo che la verifica debba essere effettuata con procedure appropriate e affidabili. Non contiene ulteriori specifiche. L’autorità può definire nella licenza una specifica misura di verifica.

Limite di deposito tra fornitori: al momento della registrazione su un sito Web, il giocatore deve impostare un limite di deposito mensile tra fornitori di un massimo di EUR 1.000,00. Ciò significa che il limite si applicherà per giocatore, non per operatore (cioè come regola generale 1.000 EUR/mese/giocatore per tutti gli operatori). L’autorità competente controllerà il rispetto del limite tramite un “file di controllo del limite” centrale. I fornitori devono pagare una tariffa per connettersi e utilizzare il file di controllo dei limiti. Inoltre, i fornitori devono offrire limiti di deposito separati relativi al fornitore che il giocatore può impostare volontariamente.

Limitazioni del gioco parallelo: i giocatori non devono giocare contemporaneamente a offerte di operatori diversi. Pertanto, i fornitori devono verificare lo “stato di attivazione” dei giocatori con il sistema di attivazione dell’autorità prima di abilitarli a giocare sul sito Web del fornitore.
Pubblicità: le pubblicità per le offerte di gioco d’azzardo online sono generalmente consentite con limitazioni specifiche. In particolare, la pubblicità non deve essere rivolta ai minori e non deve essere presentata come mezzo per risolvere problemi finanziari. Le limitazioni includono inoltre il divieto di trasmissione e pubblicità online tra le 6:00 e le 21:00. Inoltre, l’autorità specificherà alcuni obblighi di notifica che devono essere rispettati dal fornitore.

Requisiti speciali per le slot machine virtuali
Oltre ai requisiti generali, l’ISTG 2021 prevede requisiti aggiuntivi per le slot machine virtuali:

Una partita deve durare almeno cinque secondi.

La puntata massima è di 1,00 EUR a partita.
Le puntate e le vincite non possono essere utilizzate per accumulare un jackpot
Requisiti speciali per le scommesse sportive online
È positivo notare che per quanto riguarda le scommesse sportive, saranno consentite scommesse sull’esito di una partita e sugli eventi durante la partita, o una combinazione di entrambi. Inoltre, le scommesse live saranno consentite in base a requisiti specifici. Inoltre, le licenze per le scommesse sportive online concesse prima del 1 luglio 2021 rimarranno in vigore fino al 31 dicembre 2022. Tuttavia, un tribunale tedesco ha sospeso l’attuale procedura di autorizzazione nell’aprile 2020 .

Condizioni speciali per il casinò online

L’ISTG 2021 definisce i giochi da casinò online (a differenza delle slot machine virtuali) come simulazioni virtuali di giochi da casinò e trasmissioni in diretta di giochi da casinò terrestri con possibilità di partecipazione via internet (es. roulette, black jack). La legge stessa non regola le licenze per i giochi da casinò online. Tuttavia, gli stati federali tedeschi possono prevedere le rispettive normative nelle loro singole leggi locali. Si prevede che le licenze dei casinò online saranno disponibili ma soggette alle specifiche per una licenza per gestire un casinò offline. Ciò include in particolare una restrizione sul numero di licenze.

L’ISTG 2021 stabilisce che l’autorità competente non può rilasciare più licenze per i casinò online rispetto alle licenze disponibili per i casinò terrestri.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.