Giappone, intronizzazione imperatore Naruhito

Reading Time: 1 minute read

L’imperatore giapponese Naruhito è stato proclamato ufficialmente sul trono il 22 ottobre in una cerimonia tradizionale che ha riunito 420 rappresentanti di alto livello provenienti da 190 paesi e organizzazioni, molti dei quali capi di stato e di governo.

Il nuovo monarca 59enne succede a suo padre Akihito, 85 anni, che ha rinunciato alla prima decisione di questa natura in più di 200 anni e che, come sua moglie l’Imperatrice Michiko, non erano presenti.

Cinque cerimonie per commemorare il trono dell’imperatore Naruhito furono celebrate come “atti ufficiali dello Stato”, come previsto dalla Costituzione del Giappone.

I dintorni del Palazzo Imperiale di Tokyo erano affollati di persone desiderose di guardare da vicino il nuovo imperatore e l’imperatrice Masako.

Il governo giapponese aveva riservato 14,4 miliardi di yen per coprire le spese dell’ascesa del nuovo imperatore, tuttavia il costo è ancora più elevato.

Secondo il quotidiano giapponese Nippon, si stima che i costi saranno superiori del 30% rispetto a quando l’imperatore Akihito salì al trono nel 1989.

L’agenzia ha riservato 1,2 miliardi di yen per lavori di ristrutturazione, principalmente nel palazzo imperiale di Tokyo, dove abiteranno il nuovo imperatore e la sua famiglia, e nella residenza del principe Akishino , che diventerà il nuovo principe ereditario. assegnerà ulteriori 2,9 miliardi di yen per espandere il personale della famiglia dell’imperatore e l’imperatore e l’imperatrice in pensione, oltre alla famiglia del principe Akishino. Il numero totale di dipendenti aumenterà da 159 a 191.

I partecipanti al nuovo la famiglia imperiale aumenterà da 56 a 75 e da 24 a 51 per la famiglia del nuovo principe ereditario. Nel frattempo, il personale dell’imperatore in pensione e l’imperatrice saranno ridotti da 79 a 65 “.

revistaclase.mx

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.