Giorgetti Arredamenti apre un nuovo negozio a Londra

Reading Time: 2 minutes read

Giorgetti, azienda italiana di arredamento e interior design di lusso, apre a Londra il suo primo negozio monomarca nel Regno Unito, nel cuore del prestigioso quartiere Fulham, punto di riferimento del design nella capitale britannica.

Questo investimento, in collaborazione con Interni, evidenzia l’importante e consolidato rapporto che l’azienda ha con il mercato locale, sempre più interessato alla qualità del design Made in Italy e alla visione dell’abitare proposta dal brand.

Sviluppato su due piani, per una superficie complessiva di 400 mq, il negozio mette in scena i tanti progetti della collezione Giorgetti, tra le novità 2020 e pezzi iconici: pensato per esaltare la cultura tipica del brand design, ogni elemento del negozio è pensato la capacità dell’azienda di offrire uno stile di vita reale.

Gli elementi d’arredo, ciascuno con la propria identità, dialogano armoniosamente tra loro: linguaggi, finiture, colori si combinano con naturale eleganza in composizioni originali e personalizzabili.

Il piano d’ingresso è caratterizzato da Skyline, sistema di sedute dalla forte anima architettonica che definisce lo spazio living, insieme alle nuove poltrone Janet di Umberto Asnago. Il tavolo Mizar, insieme alle poltroncine Elisa, definisce la zona pranzo che sfocia in cucina, allestita con il progetto GK.03.

La zona notte ospita i pezzi della collezione Frame le cui linee geometriche suggeriscono, da un lato, una straordinaria astrazione formale e, dall’altro, una forte emotività nei dettagli. Il nuovo specchio Amiral di Leonardo Dainelli divide la camera da letto dallo spazio dedicato all’home office, definito con la scrivania Tenet e la poltrona Springer.

Al piano seminterrato, una seconda zona living prende vita con il divano Drive, una zona dedicata al tempo libero con il prezioso calcio balilla 90 ° Minute e le attrezzature fitness della collezione Giorgetti Atmosphere , nata per completare l’esperienza living del brand. Anche qui c’è un’area dedicata alla notte, con il letto Rea e il sistema di armadi componibili Reiwa. Le composizioni Apsara sono esposte all’aperto.

Il negozio aprirà a settembre per diventare il nuovo punto di arrivo per chi sceglie l’eccellenza del design Made in Italy: in attesa dell’apertura, Giorgetti è già attiva per supportare tempestivamente la clientela locale.

Giorgetti e Umberto Asnago presentano Janet per il 2020, poltrona o bergère, con l’obiettivo di offrire l’opportunità di arricchire l’esperienza dell’abitare accostando i materiali selezionati della collezione Giorgetti.

Janet è una sedia dalla presenza importante, caratterizzata dalla qualità delle materie prime e delle lavorazioni, dalla cura dei dettagli e dal design molto elegante. E ‘evidente il contrasto tra la solidità della scocca esterna e la morbidezza del sedile e dello schienale.

La poltrona sembra galleggiare sopra la base che unisce metallo e noce canaletto. Questo contrasto tra i materiali è enfatizzato dal profilo metallico che separa le gambe in legno.

Le parti in legno massello evidenziano la capacità nella scelta e nella lavorazione della materia prima, l’alta professionalità degli artigiani e la rigorosa precisione delle macchine a controllo numerico.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.