Gli orologi da polso da donna, inizio ‘800

Reading Time: 2 minutes read

Trovare una storia completa degli orologi da polso da donna nei libri di storia dell’orologeria è alquanto difficile. Questo perché l’inizio degli orologi da polso risale ai primi anni del 1800. A quel tempo, non erano considerati orologi seri. È un dato di fatto, il primo orologio da polso di cronaca è stato progettato per una donna. In combinazione con l’influenza del mondo degli orologi che era principalmente un’industria dominata dagli uomini, la storia degli orologi da polso da donna è molto frammentata. Gli orologi da polso da donna erano comunemente noti come “braccialetti”.

Il primo orologio da polso da donna è attribuito ad Abraham-Louis Breguet (1747-1823) che realizzò l’orologio per la Regina di Napoli l’8 giugno 1810, e Patek Philippe fece un orologio da polso per la contessa Koscowicz d’Ungheria nel 1869. Durante questo tempo, e in avanti per i successivi 100-120 anni, gli uomini consideravano gli orologi da polso come articoli da donna. Di conseguenza, gli uomini avrebbero portato orologi da tasca nel loro giubbotto.

Fu solo durante la guerra boera (Sud Africa 1899-1902) che la nozione di orologio da polso per uomo iniziò a prendere piede.

Durante la guerra boera, il clima dell’Africa era troppo caldo perché una giacca o un giubbotto / gilet potesse portare un orologio da tasca. Successivamente, i soldati avrebbero iniziato a indossare un piccolo orologio da tasca ai polsi.

Anche i soldati della prima guerra mondiale indossavano orologi da polso. Ma la moda in questo periodo era per gli orologi da tasca.

Gli uomini consideravano gli orologi da polso solo per le donne. Tuttavia, Louis Cartier (1875-1942) è accreditato per aver realizzato il primo orologio da polso da uomo nel 1904 per il suo amico brasiliano Alberto Santos-Dumont.

Santos-Dumont è stato uno dei primi pionieri dell’aviazione. Successivamente, aveva bisogno di un orologio per i suoi voli. Tuttavia, se un uomo indossava un orologio al polso, era considerato un “orologio con cinturino” per distinguerlo dal modello femminile percepito.

Durante la fine degli anni ’20, prevalevano gli orologi da polso da donna, poiché gli uomini continuavano a vedere gli orologi da polso come femminili.

Gli orologi da polso non hanno visto un uso diffuso fino agli anni ’20, o anche agli anni ’30, come evidenziato di seguito:

… Dopo la fine della prima guerra mondiale, un avvocato stava discutendo una questione di diritto in tribunale quando il giudice Kenesaw Mountain Landis ha notato che l’avvocato indossava un orologio da polso. Il giudice ha fermato l’avvocato a metà della sentenza e gli ha chiesto se avesse prestato servizio in guerra. Quando l’avvocato ha risposto di no, il giudice Landis gli ha ordinato di rimuovere l’orologio, ammonendolo che era inappropriato per i non veterani indossare un orologio da polso. Il giudice Landis fu nominato commissario della Major League Baseball per ripulire l’immagine dello sport dopo lo scandalo “Black Sox World Series” nel 1919. Ciò coinvolse “Shoeless” Joe Jackson dei Chicago White Sox e sette dei suoi compagni di squadra. Landis ha governato il baseball con il pugno di ferro dal 12 novembre 1920 al 25 novembre 1944 “.

– Frederic J. Freidberg, “The Illinois Watch”

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.