Google ha speso $ 10 miliardi per accelerare la digitalizzazione in India

Reading Time: 2 minutes read

Google ha annunciato che spenderà circa $ 10 miliardi nei prossimi 5-7 anni in India come parte della sua campagna di digitalizzazione nel paese, investendo in azioni, nuove partnership e sviluppo di infrastrutture, sottolineando il suo impegno più ambizioso per una grande regione in crescita.

Gli investimenti saranno effettuati attraverso un fondo di digitalizzazione, sottolineando l’enfasi del gigante della ricerca sul rapido tasso di crescita delle app e delle piattaforme del sistema operativo nel paese, uno dei più grandi hub di servizi Internet al mondo.

Google vuole accelerare la crescita di Internet in India, che attualmente ha più di 500 milioni di utenti attivi, e aiutare a portare altri 500 milioni di persone online, ha rivelato Sundar Pichai.

Sundar Pichai, nato in India e attualmente amministratore delegato della società madre Alphabet Inc.

Pichai è entrato a far parte di Google nel 2004 ed è ampiamente accreditato per lo sviluppo del popolare browser Chrome.

Lo scorso anno ha sostituito il co-fondatore dell’azienda Larry Page come amministratore delegato di Alphabet Inc. Google, fondata nel 1998 nella Silicon Valley, è entrata nel mercato tecnologico indiano sei anni dopo con gli uffici di Hyderabad e Bangalore.

Pichai ha affermato che l’attuale crisi sanitaria globale ha reso molto chiaro il ruolo cruciale che la tecnologia gioca per fare affari e per entrare in contatto con la famiglia e gli amici. Il fondo per la digitalizzazione , ha detto, è “un riflesso della nostra fiducia nel futuro dell’India e della sua economia digitale”, ha detto Saritha Rai di Bloomberg.

Pichai ha sottolineato che il viaggio online dell’India è tutt’altro che finito. In termini di tecnologia e interconnettività complessiva del paese, ha affermato che c’è ancora molto lavoro da fare per rendere Internet conveniente e utile per gli 1,3 miliardi di persone in India, ha scritto Hanna Ziady della CNN Business.

In passato, la multinazionale tecnologica con sede a Mountain View, in California, ha investito in startup indiane come il mercato immobiliare Commonfloor e la startup di consegne iperlocali Dunzo.

L’ultimo fondo di investimento di Google è tra i più grandi di un gruppo con sede negli Stati Uniti in India.

All’inizio di quest’anno, Amazon ha annunciato che avrebbe stanziato $ 1 miliardo in piccole imprese nel paese entro il 2025.

Ad aprile 2020, Facebook ha assegnato $ 5,7 miliardi per le piattaforme India Reliance Jio in cambio di una proprietà del 9,9%.

Nel 2019, Google aveva annunciato che avrebbe svelato una nuova struttura di ricerca sull’intelligenza artificiale a Bengaluru, compreso il lancio di un sistema di pagamento mobile nell’area.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.