[Greve in Chianti] Castello di Mugnana

Reading Time: 1 minute read

Il castello di Mugnana (Greve in Chianti), si trova vicino alla pieve di San Donato a Mugnana, che gli è annessa e alla frazione di Cintoia. La strada romana della val di Cintoia, dal Valdarno verso Arezzo, aveva molta viabilità per la presenza del ponte romano vicino a Ponte agli Stolli e su essa i castelli come quello di Mugnana avevano carattere “familiare”, pur essendo nuclei fortificati.

Nel XIV secolo il castello di Mugnana, i cui precedenti proprietari erano gli Amidei, divenne proprietà della famiglia fiorentina dei Bardi. Questo castello faceva parte dell’antica Lega di Cintoia. La sua torre era alta in origine circa sessanta metri, ma poi fu ridotta per motivi militari. La sua costruzione e anche quella delle mura risale agli anni precedenti al XIV secolo.

Il castello fu danneggiato dagli Aragonesi alleati di Siena nella guerra contro Firenze (1530) e, nel 1890, a causa di un terremoto. Le sue mura, al centro delle quali c’è il cassero (la cui costruzione risale alla seconda metà del Duecento), hanno avuto molti restauri.

Nel cortile del castello c’è un loggiato con pilastri ottagonali – dai caratteri gotici – in pietra serena che sorreggono la muratura in pietre.

Dal castello di Mugnana si scende verso il rio Sezzate, attraversato dall’antico ponte del Molino di Sezzate, da cui si sale verso il castello di Sezzate.

Wikipedia

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.