Hermes vende marchio di lusso cinese Shang Xia

Reading Time: 1 minute read

La società di investimenti privati ​​Exor ha investito 97 milioni di dollari per diventare il maggiore azionista del marchio di lusso cinese Shang Xia, fondato e gestito dal gigante francese del lusso Hermès . Hermès ha ampliato il marchio al di fuori della Cina con un avamposto a Parigi, tuttavia, molti hanno trovato la mossa a dir poco sorprendente. Nonostante l’associazione con Hermès sia stata molto discreta, sembra che il gruppo francese voglia concentrarsi sul suo marchio principale.

Exor, il veicolo di investimento della famiglia italiana Agnelli, discendenti del fondatore della Fiat e comproprietario della Ferrari, dovrebbe essere risolto entro la fine dell’anno.

Shang Xia è stata fondata nel 2010 dal designer cinese Jiang Qiong Er e dal gruppo di lusso francese Hermes. Dopo la vendita di azioni a Exor, Hermes registrerà un profitto non ricorrente di circa 97 milioni di dollari, secondo Reuters, ma rimarrà “un azionista importante” insieme a Exor e Jiang Qiong Er, secondo una dichiarazione congiunta rilasciata dalle tre società .

Shang Xia ha sviluppato una gamma di prodotti di lusso, che comprende abbigliamento, calzature, mobili, articoli per la casa, pelletteria, gioielli e accessori che il marchio descrive come “centrati sulla casa e che rappresentano una perfetta fusione tra tradizione e modernità”.

L’azienda fonde l’influenza del design tradizionale cinese con l’influenza contemporanea della moda europea e dell’artigianato. Il nome del marchio si basa sui caratteri cinesi Shang e Xia, che letteralmente tradotti significa “Su-Giù”.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.