I dipinti femminili di Georgia O’Keeffe

Reading Time: 3 minutes read

“La madre del modernismo americano” – come la chiamavano Georgia O’Keeffe – una degli artisti più distintivi e brillanti nella storia della pittura mondiale del secolo scorso. Si è interessata alla pittura di fiori su larga scala. Furono queste opere che le portarono una vasta fama e divennero oggetto di ricerca di scienziati psicoanalitici, che videro inequivocabilmente sfumature erotiche e simbolismo fallico nelle sue tele.

È interessante notare che l’artista stessa ha protestato aspramente contro tale valutazione e ha sostenuto che nei suoi colori “l’erotismo non è altro che inerente alla natura” . Per quasi sessant’anni ha dovuto lottare con la saggezza convenzionale. Ma nelle cui parole era la verità – oggi giudichi.

Georgia O’Keeffe (1887-1986) visse per quasi cento anni. Ha assistito agli eventi più epocali di un intero secolo, oltre a una lotta disperata per i diritti delle donne, dei neri e delle minoranze sessuali. Tuttavia, O’Keeffe non ha dipinto su argomenti scottanti e non ha sfidato nessuno con il suo lavoro. Ha semplicemente scritto ciò in cui vedeva la bellezza, sia nel mondo che la circondava che in se stessa. Questo è ciò con cui questa donna straordinaria ha conquistato il mondo.

La donna che è stata la prima artista donna a ricevere una mostra personale nel 1946 al Museum of Modern Art di New York, che era membro di diverse accademie d’arte … Una donna il cui lavoro oggi è stimato in milioni di dollari. I paesaggi desertici del suo amato New Mexico ei fiori giganti sono serviti da ispirazione e l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

Georgia O’Keeffe. Datura (1932), noto anche come White Flower # 1. (La tela è stata battuta al martello dalla casa d’aste Sotheby’s New York nel novembre 2014 per $ 44,4 milioni. Ha stabilito un record di prezzo per le opere d’arte create da donne. Il record precedente era detenuto dall’americana Joan Mitchell. Il suo dipinto astratto “Senza titolo” 1960 venduto da Chrisite’s per $ 11,9 milioni nel maggio 2014. Datura ha acquistato l’American Museum – Museum of American Art Crystal Bridges.

Georgia O’Keeffe. Datura (1932), noto anche come White Flower # 1. (La tela è stata battuta al martello dalla casa d’aste Sotheby’s New York nel novembre 2014 per $ 44,4 milioni. Ha stabilito un record di prezzo per le opere d’arte create da donne. Il record precedente era detenuto dall’americana Joan Mitchell. Il suo dipinto astratto “Senza titolo” 1960 venduto da Chrisite’s per $ 11,9 milioni nel maggio 2014. Datura ha acquistato l’American Museum – Museum of American Art Crystal Bridges.

Modernista e top model del suo tempo, nel 1936 scrisse la sua famosa “Datura”, non sospettando che in seguito sarebbe diventata l’opera d’arte più costosa creata da una donna. Tuttavia, come molti dei suoi altri magnifici dipinti, venduti ai nostri tempi alle aste per soldi favolosi.

Georgia ha descritto il suo metodo unico di lavorare sui dipinti in questo modo: “riempire lo spazio vuoto nel modo più bello possibile”.

Un approccio quasi buddista alla pittura le ha permesso di raggiungere semplicità visiva e concisione.

La raffigurazione di piccoli fiori che riempiono la tela parla dell’immensità della natura e incoraggia gli spettatori a guardare i fiori in un modo diverso. Pertanto, per molti anni ha dovuto lottare con le accuse secondo cui in ciascuno dei suoi dipinti raffiguranti fiori è visibile un’immagine stilizzata della vulva.

Lei stessa, così come molti dei suoi fan, non capivano quale fosse il crimine. Dopotutto, un’immagine davvero dettagliata degli organi esterni di molti fiori ricorda sorprendentemente la struttura della vulva femminile …

Georgia O’Keeffe nacque nel novembre 1887 in un grande caseificio nel Wisconsin. Era la seconda figlia e la prima ragazza tra i sette figli dei suoi genitori. Tuttavia, tre anni dopo, la famiglia vendette la fattoria e si trasferì in Virginia. La madre di una famiglia numerosa credeva che tutti i suoi figli dovessero ricevere un’istruzione decente per avere un buon lavoro e un’esistenza confortevole in futuro.

Nei suoi primi anni, la Georgia ha preso lezioni private di pittura in Wisconsin e dopo essersi diplomata al liceo si è trasferita a Chicago ed è entrata all’Institute of Arts. Tuttavia, i piani grandiosi della ragazza dovettero presto essere modificati a causa della malattia.

In quegli anni il tifo dilagava negli Stati Uniti e la Georgia dovette combattere una malattia mortale per diversi mesi. Dopo essersi ripresa, la ragazza partì per New York e iniziò a studiare alla Art Students League.

Questa enorme città americana divenne un punto di riferimento nella vita di O’Keeffe. Qui ha iniziato la sua carriera di artista, qui, dopo diversi anni, è diventata famosa, e qui ha incontrato il suo destino.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.