I formaggi vegani sono paragonabili a quelli tradizionali?

Reading Time: 3 minutes read

Una parte considerevole della popolazione mondiale è allergica alle proteine ​​del latte. Altri soffrono di malattie autoimmuni che sono migliorate escludendo o diminuendo i prodotti lattiero-caseari nella loro dieta quotidiana e una parte significativa della popolazione moderna non può tollerare il lattosio, ovvero gli zuccheri nel latte.

Per poter digerire correttamente il lattosio, abbiamo bisogno di un enzima digestivo chiamato lattasi.

Senza lattasi nel sistema digerente, il lattosio non viene elaborato e causa dolore intestinale e altri problemi.

Circa il 75% degli abitanti del mondo, non è in grado di digerire adeguatamente il latte vaccino o il latte di altre specie dopo i 3 anni di età, che in genere è quando l’introduzione della lattasi nel corpo diminuisce o cessa di esistere a causa della mancanza di consumo di latte.

Ana María Torres, una nutrizionista spagnola, che ha un ufficio nella città di Valencia, in Spagna, dice: “Quando una persona che non ingerisce più lattasi, o lo fa in quantità molto basse, beve latte o mangia formaggio che contiene lattosio, il i batteri lo convertono in idrogeno o prodotti di fermentazione e agenti tossici come acetaldeide, etanolo, acido formico e metano. “Aggiunge:” Queste tossine possono influenzare il sistema nervoso, il sistema cardiovascolare, i muscoli e il sistema immunitario “.

Di conseguenza, se hai problemi digestivi, mal di testa o fastidio subito dopo aver bevuto latte, è probabile che non digerisci bene il lattosio, motivo per cui è meglio trovare sostituti del latte, dello yogurt e del formaggio.

Il formaggio è uno degli alimenti più popolari in varie diete in tutto il mondo ed è considerato una parte essenziale dei gruppi alimentari di base.

In paesi come Francia, Olanda o Spagna, vengono prodotte centinaia di diverse varietà di formaggio.

Tuttavia, molte persone hanno dovuto smettere di mangiare formaggio a causa di problemi di intolleranza al lattosio o allergie alle proteine ​​del latte.

Nel caso del formaggio, la caseina, una proteina del latte presente durante il processo di preparazione, provoca gravissimi problemi di salute agli intolleranti al lattosio.

Vegani e formaggio A causa di tutti questi inconvenienti, un gran numero di persone ha optato per uno stile di vita senza latticini. Molti di loro sono vegani, pratica che rifiuta l’uso e il consumo di tutti i tipi di prodotti animali.

Negli Stati Uniti, secondo i dati raccolti nel 2016 dal sito The Raw Food World, il numero di vegani e vegetariani ha raggiunto i 16 milioni di persone, pari al 5% della popolazione totale del Paese. Questo dato è ancora più rilevante se si tiene conto che nel 2008 solo lo 0,5% della popolazione si definiva vegano o vegetariano, secondo i dati di Imaner Consultants.

Sia per i vegani che per coloro che sono intolleranti al lattosio, c’è un’opzione che è sicura per loro da consumare, grazie ai formaggi vegetali, noti anche come formaggi vegani. Per alcuni, questi formaggi rappresentano un’opzione salutare, poiché per preparare questi prodotti vengono utilizzati solo verdure, oli vegetali ed emulsionanti naturali come tapioca, cereali o noci.

Andrés Recaredo, originario dell’Argentina ma vive in Spagna da 17 anni, è vegano da otto anni e insieme a sua moglie Elisa produce formaggi vegani a casa propria “Penso che sia un’opzione molto salutare, perché il gusto è molto buono, e non contiene prodotti derivati ​​da animali, il che riduce il rischio di obesità, problemi cardiaci, diabete e ipertensione “.

Non tutti sono d’accordo con i formaggi vegani e con i loro presunti benefici per la salute. La dietista-nutrizionista Lucia Martinez, nel suo blog “CuerpoMente”, ritiene che “i formaggi vegani in vendita sono di solito un conglomerato di grasso, amido e colorante di cattiva qualità”. Ha anche detto che “sono venduti in negozi specializzati, con un prezzo elevato e spesso con un timbro Vegan, che ci dà la sensazione di acquistare qualcosa di sano”.

Mayte Rambla, proprietaria del caseificio artigianale TOTDEPOBLE, con sede a Castellón, in Spagna, che produce formaggi pluripremiati a base di latte di pecora, ritiene che i formaggi vegani non apportino nessuna delle vitamine e delle proteine ​​offerte dai formaggi artigianali.

Si può dire quindi che i formaggi vegani sono un’opzione sicura per chi soffre di qualche tipo di allergia o intolleranza alimentare o per chi ha deciso di adottare uno stile di vita vegano, purché cerchi un prodotto di qualità.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.