Idlib, Esercito siriano cattura citta’ strategicamente importante

Reading Time: 1 minute read

Le forze governative siriane hanno catturato la città strategicamente importante di al Habeit nella provincia di Idlib, che è controllata dai ribelli, riferisce Deutsche Welle.

“La cattura di al Habeit è il progresso più significativo dell’esercito di Assad dall’inizio della sua offensiva nella provincia di Idlib tre mesi fa. Più di cento combattenti di entrambe le parti furono uccisi nella battaglia per al Habeit. Allo stesso tempo, il L’esercito siriano e i suoi alleati hanno condotto circa duemila artiglieria e attacchi aerei contro i ribelli “, riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani a Londra.

Il movimento Hezbollah, che è un alleato del presidente siriano Bashar al-Assad, definì la città di al Habeit “la porta della parte meridionale della provincia di Idlib”. C’è un’altra grande città, Khan Shaykhun situata vicino ad Habeit.

Le truppe siriane hanno iniziato una massiccia offensiva nelle province di Idlib e Hama con il sostegno dei loro alleati (compresa la Russia) nell’aprile di quest’anno. L’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA delle Nazioni Unite) ha riferito che durante questo periodo, oltre 400 mila persone sono state costrette a lasciare le proprie case. Inoltre, intere città e villaggi furono distrutti.

Alla fine di luglio, le Nazioni Unite hanno riferito che oltre 100 persone sono state vittime di attacchi aerei in Siria.

Fonte
uawire.org

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.