Il Direttore Editoriale di Condé Nast Italia esce dalla Media Company

Reading Time: 2 minutes read

In un anno tumultuoso per il panorama mediatico colpito come altri settori dalla pandemia, Condé Nast Italia ha dichiarato giovedì che Luca Dini, direttore editoriale dell’azienda dal 2017, sta partendo per perseguire altre opportunità. Un successore deve ancora essere nominato e la prossima mossa di Dini non è stata immediatamente appresa.

“Luca Dini ha rappresentato per me personalmente e per l’azienda un solido punto di riferimento”, ha commentato Fedele Usai, amministratore delegato di Condé Nast Italia.

Il dirigente ha pubblicizzato il ruolo di Dini nel guidare un ricambio generazionale presso le varie testate dell’azienda. “Il passaggio generazionale non sarebbe potuto avvenire senza l’aiuto di Dini, che ha mostrato uno spirito lodevole e la volontà di condividere il suo talento”, ha detto Usai.

Sotto la sua guida la casa editrice ha apportato diverse modifiche alle proprie riviste, tra cui la nomina di Emanuele Farneti a direttore di Vogue Italia e L’Uomo Vogue ; Simone Marchetti alla guida di Vanity Fair in Italia e Giovanni Audiffredi di GQ Italia, tra gli altri.

Giornalista esperto, Dini è entrato nella filiale italiana di Condé Nast come vicedirettore di Vanity Fair nel 2003, dopo 10 anni trascorsi al settimanale Oggi, pubblicato da RCS MediaGroup.

Nel 2006 è stato nominato caporedattore di Vanity Fair, ruolo che ha ricoperto fino al 2017, quando è stato nominato direttore editoriale del gruppo.

Lo scorso gennaio è stato anche nominato redattore capo di Architectural Digest e CN Traveller Italia. I numeri di dicembre di entrambe le pubblicazioni saranno gli ultimi.

Potrebbero esserci diversi posti di lavoro nella vita, ma un posto in cui hai trascorso quasi 18 anni è come una casa …. L’ho lasciato per perseguire una nuova sfida e trovare una nuova casa che mi aspetto mi porti soddisfazioni e risultati. Con me, nella mia mente e nel mio cuore, farò tesoro di Usai e di tutti i colleghi che hanno reso questi ultimi 18 anni indimenticabili ”, ha detto Dini.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.