Il grave problema del pilling sulle maglie per chi usa lo zaino

Reading Time: 2 minutes read

Numerosi nostri utenti hanno segnalato un problema di ‘sfilamento’ del tessuto nella zona degli spallacci per chi utilizza lo zaino. Quel fenomeno è identificato in ‘pilling’ cioé la comparsa di peluria e piccole palline (pills) di fibra che si formano con l’uso e la manutenzione del capo, conferendogli un aspetto invecchiato che, normalmente, viene rifiutato dal cliente. Il pillin è tra i difetti più frequenti e, sempre più spesso oggetto di contestazione da parte della distribuzione, dei gruppi di acquisto e del consumatore finale.

I pills sono gruppi di fibre che, in seguito a pressione, sfregamento e agitazione meccanica in generale – provocati dal lavaggio e dall’indosso – migrano dalle maglie interne sino alla superficie del capo; qui tendono ad allungarsi e ad aggrovigliarsi formando delle palline (pills), ancorate al substrato della maglia. Se quest’ultimo è costituito da fibre fragili, il pill si spezza e cade, altrimenti rimane legato alla maglia, aumentando di dimensioni.

Le variabili che influenzano il pilling sono numerose :

tipo di fibra
finezza della fibra
lunghezza della fibra
tipo di materiale
tenacità della fibra
torsione del filato
crettatura della fibra
pelosità
procedimenti e macchinari di tintura e finissaggio.
finissaggi (cimatura, bruciapelo, trattamento enzimatico,trattamenti a base di resina).

Oggi, il consumatore esige dai capi di abbigliamento alcune prestazioni minime a cui non è più disposto a rinunciare: in primis, la resistenza al pilling. Si tratta di un requisito di qualità che, paradossalmente, sembra trovare i suoi principali “nemici” tra le moderne tecnologie: l’avvento di fibre sempre più fini (es. le microfibre), l’utilizzo sempre più diffuso di nuove tecnologie (garzatura, smerigliatura, ecc.), la tendenze della moda verso capi morbidi e leggeri. Per questo diventa quanto mai opportuno sensibilizzare, informare e coinvolgere tutti gli attori della filiera tessile, sull’importanza di concepire e produrre tessuti di qualità: dai produttori di materie prime, ai filatori; dagli stilisti, agli addetti alla manutenzione (pulitintolavanderie).

La resistenza al pilling è sinonimo di qualità e andrà rappresentando sempre di più un fattore di forza commerciale .

Fonte

Photo courtesy by Wikipedia UK

Come prevenire il Pilling? Consigli utili.

Un tessuto garantito antipilling esiste? Si certo, eccolo.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.