Il modello Flying-V di KLM effettua il primo volo di prova

Reading Time: 1 minute read

KLM Royal Dutch Airlines e Technische Universiteit Delft hanno testato con successo il primo volo di successo per il modello in scala Flying-V, l’aereo a basso consumo energetico del futuro. Un anno e mezzo fa, TU Delft e KLM hanno annunciato l’inizio del progetto del Flying-V e, dopo numerosi test in galleria del vento e test a terra, il momento era finalmente arrivato.

Il mese scorso, un team di ricercatori, ingegneri e un pilota di droni della TU Delft si è recato in una base aerea in Germania per il primo volo di prova.

Il design del velivolo integra la cabina passeggeri, la stiva e i serbatoi del carburante nelle ali, creando una spettacolare forma a V.

I calcoli del computer hanno previsto che la forma aerodinamica migliorata e il peso ridotto dell’aereo ridurranno il consumo di carburante del 20% rispetto agli aerei più avanzati di oggi.

Il capo progetto di TU Delft Dr Roelof Vos e il suo team di ricercatori e ingegneri hanno portato il modello in scala di 22,5 kg e 3 m di larghezza del Flying-V per i test di volo in una base aerea ben sorvegliata in Germania, dove hanno potuto lavorare insieme a un team di Airbus.

Il compito del pilota era decollare, effettuare una serie di manovre di prova e avvicinarsi fino a quando le batterie erano quasi scariche e atterrano. E ci è riuscito. Vos ha detto: “Una delle nostre preoccupazioni era che l’aereo potesse avere qualche difficoltà a decollare, poiché calcoli precedenti avevano dimostrato che la ‘rotazione’ poteva essere un problema.

Il team ha ottimizzato il modello di volo in scala per prevenire il problema, ma la prova del budino è nel mangiare. Devi volare per saperlo con certezza. ” La rotazione al decollo è stata eseguita facilmente ed è avvenuta ad una velocità di 80 km / h.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.