Il patrimonio mondiale Machu Picchu riapre dopo 8 mesi di lockdown

Reading Time: 1 minute read

La cittadella Inca di Machu Picchu, il gioiello della corona dei siti turistici del Perù, ha riaperto domenica con un antico rituale dopo un blocco di quasi otto mesi a causa della pandemia di coronavirus.

Per motivi di sicurezza, tuttavia, solo 675 turisti al giorno potranno accedere al sito, appena il 30 per cento del numero di visitatori pre-pandemia.

Sotto una pioggerella sottile e luci multicolori, domenica sera si è tenuto un rituale Inca per ringraziare gli dei per la riapertura della cittadella.

“Oggi, Machu Picchu apre. Si apre con i protocolli (di salute e sicurezza), si apre per dire che ci stiamo riattivando ma con responsabilità e grande prudenza, perché vediamo accadere tutto nel mondo con la pandemia ”, ha detto in un discorso il ministro del Commercio estero e del turismo Rocio Barrios .

Il primo treno di turisti era arrivato domenica mattina a Machu Picchu Pueblo, il villaggio più vicino alla cittadella, dopo un viaggio di 90 minuti lungo il fiume Urubamba dall’antico villaggio Inca di Ollantaytambo.

L’apertura di Machu Picchu al mondo mostra “che noi peruviani siamo resilienti”, ha detto Barrios.

Il numero di casi di coronavirus è in costante diminuzione in Perù e ci si aspetta che i turisti mantengano le distanze sociali.

Il blocco del coronavirus è stato un duro colpo per le decine di migliaia di persone che si guadagnano da vivere con l’industria del turismo del paese, in particolare quelle nella regione montuosa di Cusco dove si trova la cittadella di pietra.

Decine di hotel, ristoranti e attività legate al turismo in tutta la regione sono fallite quando a luglio è stato revocato un rigoroso blocco obbligatorio dei virus che è durato più di 100 giorni.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.