Il presidente Biden propone di creare due agenzie simili a DARPA

Reading Time: 2 minutes read

Il presidente Joe Biden eseguirà un finanziamento discrezionale per l’anno fiscale 2022, con una serie di aumenti proposti alle organizzazioni scientifiche. Oltre a una spinta ai programmi di ricerca e sviluppo esistenti, Biden chiede anche la creazione di agenzie ad alto rischio e rendimento che opererebbero più o meno allo stesso modo della Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA), ma affronterebbero i problemi in salute e clima.

DARPA è nota per lo sviluppo di tecnologie per problemi legati alla difesa attraverso il pensiero visionario del “cielo blu” che non si limita a ciò che è immediatamente realistico o raggiungibile. È alleggerito dai vincoli tipici delle domande di sovvenzione e dalla burocrazia burocratica, dando ai suoi ricercatori la libertà di perseguire progetti che potrebbero non avere un guadagno garantito.

Come parte di un aumento di 9 miliardi di dollari proposto al National Institutes of Health (NIH), l’amministrazione Biden ha stanziato 6,5 miliardi di dollari per creare l’Advanced Research Projects Agency-Health (ARPA-H) modellato sul DARPA. Inizialmente, l’agenzia si concentrerà su trattamenti innovativi per il cancro, il diabete e il morbo di Alzheimer, secondo un comunicato stampa della Casa Bianca .

Allo stesso modo, Biden chiede al Dipartimento dell’Energia di sviluppare ARPA-C, che si concentrerà sulla crisi climatica. Questa agenzia condividerebbe il suo finanziamento da 1 miliardo di dollari con ARPA-E, fondata nel 2009 per cercare soluzioni energetiche all’avanguardia. Il presidente Biden ha chiesto emissioni nette di carbonio zero negli Stati Uniti entro il 2050.

Sebbene ci siano elogi per il sostegno del presidente alle organizzazioni scientifiche, alcuni critici temono che il finanziamento sia troppo, troppo presto.

La scienza ha riferito la scorsa settimana, prima che la richiesta di budget venisse rilasciata, che a febbraio una lettera aperta di sette scienziati, tra cui David Baltimore, che ha ricevuto il Premio Nobel 1975 per la fisiologia o la medicina per il suo lavoro con la trascrittasi inversa, ha espresso preoccupazione per organizzazioni esistenti come NIH e National Science Foundation sarebbero dannose per le loro funzioni attuali.

Anche senza i normali vincoli di finanziamento, la ricerca nel settore sanitario dovrebbe sottostare agli stessi test clinici rigorosi e dispendiosi in termini di tempo attualmente in atto.

La richiesta di spesa di Biden aumenterebbe anche i premi per la borsa di studio Pell, investirà più pesantemente nelle scuole K-12 e amplierà gli sforzi per combattere le crisi di salute pubblica in corso come l’epidemia di oppioidi, la violenza armata e l’HIV / AIDS.

Fonti nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.