Imprese europee sperano in accordo Cina-UE

Reading Time: 1 minute read

Le imprese europee in Cina sperano in un accordo di investimento UE-Cina entro la fine dell’anno, ha dichiarato sabato il capo della Camera di commercio europea in Cina, sebbene Pechino abbia rifiutato di impegnarsi a rispettare una scadenza.

L’accordo globale Cina-UE sugli investimenti è in lavorazione da sette anni e si prevede che spianerà la strada alle imprese europee per investire in servizi finanziari, telecomunicazioni, veicoli elettrici e altri settori che vengono gradualmente aperti agli investimenti stranieri in Cina.

L’accordo sta affrontando l’opposizione di alcuni membri del parlamento europeo e della futura amministrazione statunitense del presidente eletto Joe Biden, che afferma di non affrontare le preoccupazioni sull’uso del lavoro forzato da parte dei produttori cinesi, specialmente nell’irrequieta regione nord-occidentale dello Xinjiang.

Il ministero del commercio cinese si è astenuto dall’impegnarsi a rispettare una scadenza di fine anno e sembra preparato per un’estensione delle discussioni.

Le organizzazioni per i diritti umani hanno sollevato preoccupazioni sulle pratiche di lavoro nello Xinjiang, dove gli uiguri e i membri di altri gruppi etnici di minoranza musulmana sarebbero stati costretti a raccogliere il cotone nell’ambito di un programma statale coercitivo. Pechino respinge le accuse.

L’accordo di investimento mira a creare parità di condizioni per le imprese europee in Cina che da tempo si lamentano delle condizioni preferenziali di cui godono le imprese nazionali. Il trattato rafforzerà anche la protezione della proprietà intellettuale per le società europee e vieterà i trasferimenti forzati di tecnologia.

Fonti varie

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.