indice globale di competitività sostenibile 2020

Reading Time: 2 minutes read

La Svezia è in testa al GSCI per il 5° anno consecutivo, seguita da Islanda, Danimarca, Finlandia e Svizzera. Uk è classificato 15, Germania 22, STATI UNITI 32, Cina 39.

L’Asia nord-orientale (Corea del Sud, Giappone, Cina) continua a dominare il sotto-indice della capitale intellettuale, mentre la Scandinavia è in cima al sotto-indice della capitale sociale.
I rating del credito convenzionali non riflettono i rischi/opportunità ESG e devono essere adeguati.

Il Global Sustainable Competitiveness Index valuta la performance del paese in base ai fondamentali che modellano il paese. Si tratta di una misurazione inclusiva, contraria al PIL (o rating del credito) che si basano sulla produzione economica e sui numeri di bilancio (nel caso dei rating del credito).

Il GSCI si basa su 127 indicatori quantitativi di performance derivati da fonti affidabili (Banca mondiale, varie agenzie delle Nazioni Unite, FMI). Le serie di date vengono valutate sia rispetto agli ultimi dati disponibili che allo sviluppo degli ultimi 10 anni per riflettere le prospettive future.

I 127 indicatori di performance sono raggruppati in 5 pilastri che modellano la performance del paese:

Indice di capitale naturale (dato ambiente naturale)
Indice di efficienza delle risorse
(utilizzo delle risorse pro capite e per produzione economica)
Indice del capitale sociale
(coesione sociale, salute, libertà, sicurezza, uguaglianza)
Indice di capitale intellettuale & innovazione
(indicatori dell’istruzione e dell’innovazione
Indice di performance della governance (corruzione, indicatori aziendali e fiscali)

L’indice 2012 è dominato dalla Scandinavia e da altre nazioni del Nord Europa, compresi gli stati baltici.

Gli unici contendenti non europei nella top 20 sono La Nuova Zelanda (11), seguita da Giappone (28), Uruguay (30) e Corea del Sud (35).

Delle maggiori economie del mondo, il Regno Unito è classificato 15, Germania 22, Giappone 28, Stati Uniti 32 e Cina 39.

Gli Stati Uniti hanno un punteggio particolarmente basso nelle questioni sociali e nell’intensità delle risorse, il che indica il pericolo di declino, ma anche opportunità di riduzione dei costi. Il Brasile è classificato 54, la Russia 48 e l’India 127.

Il paese africano con il punteggio più alto è il Ghana (60). Il Sudafrica è classificato al 157° posto, mentre la Nigeria, la nazione più popolata dell’Africa, è classificata al 149° posto.

GSCI

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.