Investitori in borsa più ricchi del mondo

Reading Time: 2 minutes read

Il 21 ° secolo ha ribaltato la situazione per il modo convenzionale di fare trading per gli investitori. Ora, la tecnologia è ovunque, anche nei settori finanziari. Quindi la miscela di finanza e tecnologia ci ha regalato uno strumento essenziale per le aziende di oggi.

Esistono numerosi siti di ricerca per aiutare le aziende a prosperare. Dato che questo settore sta superando i confini, il mondo non può più aspettare.

Questo è il motivo per cui abbiamo osservato i primi tre trader di successo che hanno guadagnato con i loro soldi. Impariamo a conoscere queste leggende incluse nel nostro elenco di “investitori più ricchi”

Warren Buffet
Se sei un investitore e non sai nulla di Warren Buffet, è impossibile. Il famoso investitore miliardario e CEO di Berkshire Hathaway, Warren Buffet è indicato come Oracle of Omaha. È considerato uno degli investitori di maggior successo dell’epoca.

Acquistò la sua quota nel 1941, all’età di 11 anni e dichiarò le tasse a 13 anni. Oggi è proprietario della Berkshire Hathaway, sotto la quale operano 60 società. Buffett si unisce alla scuola di investimento di valore di Benjamin Graham. Molti investitori non credono in questa metodologia, ma Buffet pensa che il mercato finirà per favorire titoli di qualità che sono stati sottovalutati per un certo periodo. Con questa fiducia, ha guadagnato un patrimonio netto di 78,9 miliardi di dollari ad agosto 2020.

Ray Dalio
Ray Dalio cita: “Se non stai fallendo, non stai spingendo i tuoi limiti, e se non stai spingendo i tuoi limiti, non stai massimizzando il tuo potenziale”.

Nel 1961, un ragazzo di 12 anni di nome Ray Dalio iniziò a investire nel mercato. Ha iniziato a guadagnare denaro ricevendo consigli come caddy da golf, dove ha lavorato come caddy da golf. Ha interagito con molti golfisti coinvolti nel mercato azionario. Da lì, il suo interesse si è sviluppato nel trading di azioni.

Nel 1975, ha completato il suo MBA presso la Harvard Business School e ha avviato una società dal suo appartamento con due camere da letto a New York; in seguito, questa azienda divenne famosa come Bridgewater. Bridgewater ha un patrimonio netto di 138 miliardi di dollari (aprile 2020).

All’età di 25 anni, Carl Icahn ha iniziato la sua carriera a Wall-Street come agente di cambio; ha lavorato con Dreyfus, Tessel, Patrick e Company in periodi diversi. In pochi anni ha fondato una società di sicurezza focalizzata sull’arbitraggio del rischio e sul trading di opzioni; con il suo investimento e il sostegno dello zio.

Nel 1990 ha acquistato azioni di American Real Estate Partners. Poi, passo dopo passo, ne ha preso il controllo e ne ha fatto un veicolo di investimento. Nel 2004 ha avviato un hedge fund, Icahn Partners. 3- Anni dopo, American Real Estate Partners ha cambiato il proprio nome in Icahn Enterprises.

È diventato anche il presidente del consiglio di diverse altre società: la raffinatrice di petrolio CVR Energy, l’operatore di casinò Tropicana Entertainment e la American Railcar Industries. Ha un patrimonio netto di 15,7 miliardi di dollari.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.