Italy – Puglia 2020, Collezione prêt-à-porter Dior

Reading Time: 1 minute read

I tessuti della Fondazione Le Costantine sono stati utilizzati in una serie di gilet, tra cui la giacca “Bar”, che è il simbolo della casa. Il motto di questo luogo unico, “Love and Sing”, è Amando e Cantando intrecciato sul retro delle gonne.

Ricordando l’iconico abito ricamato floreale Miss Dior di Christian Dior, l’artista Pietro Ruffo visualizza un campo pieno di spighe di grano, che ricorda i paesaggi della stagione estiva.

La storia della natura selvaggia è evidente su abiti lunghi in cotone leggero e su camicie e pantaloncini.

Realizzando scritti allegorici ispirati ai disegni apparsi nel libro De Florum Cultura – edito da Giovanni Battista Ferrari nel 1638 – Pietro Ruffo creò cinque disegni floreali decorati con proverbi come Les parfums sont les sentiments des fleurs2.

Maria Grazia Chiuri ha voluto onorare anche gli allestimenti luminosi che esaltano lo splendore di piazze e monumenti attraverso la sua luminosa architettura.

Questo mestiere, che ha permesso la creazione di un motivo espressivo sulle sciarpe multicolori, è indicato nei disegni traforati e decorati e nei ricami.

Questi disegni luminosi sono stati reincarnati dall’artista Marinella Senatori, le cui opere onorano l’arte partecipativa.

Questo gruppo è un esempio dell’intelligenza collettiva che il direttore artistico sostiene, nonché dello straordinario potere dei ritmi e dei rituali, della musica e della danza, come mezzo per avanzare in noi stessi.

Dior esprime la sua profonda gratitudine all’arcivescovo di Lecce, monsignor Michele Sicia, nonché alla città di Lecce e al suo sindaco, Carlo Salvimini, per averci dato questa grande opportunità di tenere questo evento nella regione Puglia.

La casa è lieta e onorata, più che mai, di poter collaborare con tutti questi talentuosi artigiani e artisti locali.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.