La caffeina ha i suoi svantaggi

Reading Time: 3 minutes read

La caffeina viene utilizzata quotidianamente da milioni di persone per aumentare la veglia, alleviare la fatica e migliorare la concentrazione e la concentrazione.

Quando è troppo?

Fino a 400 milligrammi (mg) di caffeina al giorno sembrano essere sicuri per la maggior parte degli adulti sani. È approssimativamente la quantità di caffeina contenuta in quattro tazze di caffè preparato, 10 lattine di cola o due bevande “energetiche”. Tieni presente che l’attuale contenuto di caffeina nelle bevande varia notevolmente, soprattutto tra le bevande energetiche.

Sebbene l’uso di caffeina possa essere sicuro per gli adulti, non è una buona idea per i bambini. Gli adolescenti dovrebbero limitare il consumo di caffeina. Evita di mescolare la caffeina con altre sostanze, come l’alcol.

Anche tra gli adulti, l’uso intenso di caffeina può causare spiacevoli effetti collaterali. E la caffeina potrebbe non essere una buona scelta per le persone che sono altamente sensibili ai suoi effetti o che assumono determinati farmaci.

Le donne in gravidanza o che stanno cercando di rimanere incinta e quelle che allattano al seno dovrebbero parlare con i loro medici della limitazione dell’uso di caffeina.

Continua a leggere per vedere se potresti aver bisogno di frenare la tua routine di caffeina.

Bevi più di 4 tazze di caffè al giorno?

Potresti voler ridurre se stai bevendo più di 4 tazze di caffè con caffeina al giorno (o equivalente) e stai riscontrando effetti collaterali come:

Emicrania
Insonnia
Nervosismo
Irritabilità
Irrequietezza
Minzione frequente o incapacità di controllare la minzione
Mal di stomaco
Battito cardiaco accelerato
Tremori muscolari
Anche un po ‘ti rende nervoso

Alcune persone sono più sensibili alla caffeina rispetto ad altre. Se sei sensibile agli effetti della caffeina, solo piccole quantità – anche una tazza di caffè o tè – possono provocare effetti indesiderati, come irrequietezza e problemi del sonno.

Il modo in cui reagisci alla caffeina può essere determinato in parte da quanta caffeina sei abituata a bere. Le persone che non bevono regolarmente caffeina tendono ad essere più sensibili ai suoi effetti negativi. Altri fattori possono includere la genetica, la massa corporea, l’età, l’uso di farmaci e le condizioni di salute, come i disturbi d’ansia.

Non stai dormendo abbastanza?

La maggior parte degli adulti ha bisogno di dormire dalle sette alle otto ore ogni notte. Ma la caffeina, anche nel pomeriggio, può interferire con questo sonno tanto necessario.

Perdere il sonno cronicamente, sia che si tratti di lavoro, viaggi, stress o troppa caffeina, provoca privazione del sonno. La perdita di sonno è cumulativa e anche piccole riduzioni notturne possono sommare e disturbare la vigilanza e le prestazioni durante il giorno.

L’uso della caffeina per mascherare la privazione del sonno può creare un ciclo indesiderato. Ad esempio, potresti bere bevande contenenti caffeina perché hai difficoltà a rimanere sveglio durante il giorno. Ma la caffeina ti impedisce di addormentarti di notte, accorciando il tempo di dormire.

Stai assumendo farmaci o integratori?

Alcuni farmaci e integratori a base di erbe possono interagire con la caffeina. Esempi inclusi:

Efedrina. Miscelare la caffeina con questo farmaco – che viene utilizzato nei decongestionanti – potrebbe aumentare il rischio di ipertensione, infarto, ictus o convulsioni.

Teofillina (Theo-24, Elixophyllin, altri). Questo farmaco, usato per aprire le vie respiratorie bronchiali, tende ad avere alcuni effetti simili alla caffeina. Quindi prenderlo con la caffeina potrebbe aumentare gli effetti negativi della caffeina, come nausea e palpitazioni cardiache.

Echinacea. Questo integratore a base di erbe, che a volte viene utilizzato per prevenire raffreddori o altre infezioni, può aumentare la concentrazione di caffeina nel sangue e aumentare gli effetti spiacevoli della caffeina.

Parlate con il vostro medico o farmacista se la caffeina potrebbe influenzare i vostri farmaci.

Frenare la tua abitudine alla caffeina

Che si tratti di uno dei motivi di cui sopra – o perché desideri ridurre le tue spese per le bevande al caffè – ridurre la caffeina può essere una sfida. Una brusca diminuzione della caffeina può causare sintomi di astinenza, come mal di testa, affaticamento, irritabilità e difficoltà a concentrarsi sulle attività. Fortunatamente, questi sintomi sono generalmente lievi e si risolvono dopo pochi giorni.

Per cambiare la tua abitudine alla caffeina, prova questi suggerimenti:

Tieni d’occhio. Inizia a prestare attenzione a quanta caffeina stai ricevendo da cibi e bevande, comprese le bevande energetiche. Leggi attentamente le etichette. Ma ricorda che il tuo preventivo potrebbe essere un po ‘basso perché alcuni alimenti o bevande che contengono caffeina non lo elencano.

Ridurre gradualmente. Ad esempio, bevi una lattina di bibite in meno o bevi una tazza di caffè più piccola ogni giorno. O evitare di bere bevande contenenti caffeina a fine giornata. Questo aiuterà il tuo corpo ad abituarsi ai livelli più bassi di caffeina e ridurre i potenziali effetti di astinenza.

Vai decaffeinato. La maggior parte delle bevande decaffeinate sembrano e hanno lo stesso sapore delle loro controparti contenenti caffeina.

Riduci i tempi di preparazione o passa alle erbe. Quando si prepara il tè, fermentarlo per meno tempo. Ciò riduce il contenuto di caffeina. O scegli tisane che non contengono caffeina.
Controlla la bottiglia. Alcuni antidolorifici da banco contengono caffeina – fino a 130 mg di caffeina in una dose. Cerca invece antidolorifici privi di caffeina.

La linea di fondo
Se sei come la maggior parte degli adulti, la caffeina fa parte della tua routine quotidiana. E molto spesso non pone problemi di salute. Ma attenzione alle situazioni in cui è necessario ridurre l’abitudine alla caffeina.

Fonte

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.