La Corea del Nord denuncia il comando delle Nazioni Unite in Corea del Sud

Reading Time: 1 minute read

La Corea del Nord ha condannato la presenza di truppe internazionali in Corea del Sud alle Nazioni Unite a New York, definendo il comando delle Nazioni Unite “un’entità fantasma”.

Il comando guidato dagli Stati Uniti fu creato in seguito all’adozione della risoluzione 1511 al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite il 27 giugno 1950, due giorni dopo lo scoppio della guerra di Corea del 1950-53 e il passaggio della risoluzione 1588 il 7 luglio 1950.

Kim In Chol, un segretario della missione nordcoreana presso le Nazioni Unite, ha affermato che il comando delle Nazioni Unite è “un’entità fantasma che utilizza solo il nome delle Nazioni Unite e non ha nulla a che fare con le Nazioni Unite”, secondo il rapporto.

Voice of America ha riferito mercoledì che la Corea del Nord ha richiesto lo smantellamento del comando delle Nazioni Unite, guidato dalle forze statunitensi, durante una riunione del venerdì del sesto comitato dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.