La purezza nel fidanzamento esiste od è solo teoria?

Reading Time: 2 minutes read

La storia che andiamo a raccontare è realmente accaduta, non è frutto della mente di chi sta scrivendo, poiché ricevuta come testimonianza di Fede dai protagonisti. Dunque, un giorno due giovani in età matura si incontrarono, di cui uno (uomo) viveva in maniera atea e molto disordinata e l’altra (donna) viveva senza amore verso l’altro sesso.

Quando l’uomo incontrò la donna, iniziò un percorso ove DIO cominciò ad operare, cambiando le loro vite in meglio, costruendo il rapporto sulle fondamenta della fede. Così l’uomo, pian piano, lasciò da parte le idee “del mondo”, avendo un unico desiderio nel suo cuore: conoscere Dio conoscendo la donna che iniziava ad amare.

Un compito non semplice, amarsi reciprocamente, poiché la donna aveva idee femministe alle quali da tempo aderito evitava rapporti anche di semplice amicizia.

Dio plasmò entrambi, pur essendo ai due estremi nel loro fare, unendo le loro diversità diventando maturi in cos’è il vero amore per l’altro/a.

La strada da percorrere ovviamente non è mai stata facile, per entrambi. L’inizio fu difficile, soprattutto per lui. Egli aveva un passato movimentato, fatto di varie esperienze “tipiche fra i giovani”, tra cui una sessualità molto disordinata e non concepiva la coppia ed i rapporti sessuali.

Pian pianino si rese conto che solo rispettando il proprio corpo, amandosi, comprese che (LEI) non era un oggetto del suo desiderio, non era colmare un bisogno, quindi soddisfare se stesso, ma accettare che il vero amore va ben oltre.

Lui che aveva cercato la felicità in tutto senza mai trovarla, cominciava a sentire qualcosa di nuovo, una sensazione, un amore diverso da quello che aveva conosciuto, di sperimentare la libertà nel essere davvero se stesso.

Lei iniziò quindi a testimoniare che, seppur senza unirsi fisicamente, la comunione che sentivano era così forte da farsi sentire entrambi una cosa sola….ma il “donarsi” completamente all’altro non c’era ancora, perché mancava imparare a rispettarsi e ad apprezzare l’attesa, che è anch’essa un dono.

Tante le domande che entrambi si ponevano ed i dubbi spesso insinuati da questo mondo che consuma le vite, senza restituire ciò che uno semina e si attenderebbe. In questo tunnel gli stessi amici e coetanei, anche nella chiesa, persone che non sono state d’esempio per chiedere consiglio, aiuto, per “educare”, per capire, trovavano invece conforto in persone sconosciute, angeli che Dio ha messo sul loro percorso perché potessero raggiungere la meta, sempre pronti a metterli davanti alla Verità, a correggerli, incoraggiarli.

Guardando questi due giovani probabilmente coloro che vivono il fidanzamento in modo differente, rideranno del loro percorso perché hanno intrapreso un difficile cammino nella castità, attraverso questo continuo tentativo di vivere la purezza del fidanzamento, continuando ad andare avanti ringraziando DIO per ogni giorno del bellissimo dono che gli ha fatto: cioé stare insieme ed amarsi nelle loro diversità e differenze.

Concludendo, nel benedire il Signore perché con la Sua Misericordia apre il cuore alle persone di qualunque spiritualità, con mezzi diversi ed in differenti modi, esortiamo nel vedere questa seconda ‘puntata’ del corso di fidanzamento svolto presso la Chiesa di San Pio a Perugia:

NOTA
Si ringrazia Suor Francesca T. per averci raccontato la storia sopra pubblicata, ove, per privacy abbiamo eliminato i nomi dei fidanzati e ridotto una parte di esso per fornire un sunto, comunque l’essenza.

NOTA2
Per coloro che desiderano vedere la prima parte del video, dedicata sempre al fidanzamento, esortiamo nel cliccare in questo LINK.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.