La quantità esatta di frutta da mettere nei tuoi frullati, secondo i dietisti

Reading Time: 1 minute read

Un frullato tutto alla frutta non sarebbe la migliore idea, dal momento che è una grande dose di zucchero che ti arriva in una volta senza troppe proteine ​​o grassi sani per saziarti e bilanciare il pasto “. Cerca solo due tazze o meno di frutta (o due porzioni), che ti aiuteranno a mantenere i tuoi carboidrati tra 50 e 60 grammi . Scegli frutti a basso contenuto di zucchero come lamponi, fragole e more.

Il tuo frullato dovrebbe anche offrire fibre (da 5 a 10 grammi), quindi aggiungi verdure come spinaci, cavoli o broccoli e noci e semi come mandorle, farina di lino o semi di chia. Ciò contribuirà a rendere il tuo frullato più lungo a digerire e farti sentire più pieno più a lungo.

Anche le proteine ​​sono essenziali (da 10 a 15 grammi), quindi scegli tofu, fagioli, noci, semi, yogurt bianco e latte senza latte. Le polveri proteiche sono anche un modo semplice per ottenere una grande quantità di proteine; controlla le etichette per assicurarti che siano a basso contenuto di zucchero.

E ovviamente non puoi dimenticare i grassi sani come avocado, noci o semi. Questi aiuteranno anche a mantenere quella sensazione piena e soddisfatta più a lungo.

Un’altra cosa da tenere a mente è di non aggiungere dolcificanti aggiunti nel frullatore. Il miele, l’agave e lo sciroppo d’acero non sono necessari poiché il frutto addolcirà naturalmente il tuo frullato.

Ma se ti piace assolutamente avere quei dolcificanti aggiunti, attieniti a non più di un cucchiaino. Salta le alternative al latte al gusto di vaniglia poiché quelle contengono zuccheri non necessari extra e preferisci invece latte non zuccherato.

Anche il succo di frutta e l’acqua di cocco aggiungono zuccheri, quindi se ti piace metterli nei tuoi frullati, mantieni un massimo di un quarto di tazza e usa un po ‘meno di frutta.

Fonte
womenshealthmag.com

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.