La tavola da golf per trasportare la tua sacca

Reading Time: 2 minutes read

La tavola da golf ha rivoluzionato la pratica del golf, da molti anni. A vederlo sembra una tavola da surf o da snowboard, ma è un veicolo elettrico adatto a tutte le età e molto facile da manovrare. Un’alternativa ai golf cart.

Questa innovazione tecnologica ecologica offre una nuova esperienza di scorrimento per i golfisti. Completamente elettrica, funziona con una batteria agli ioni di litio, senza effetti nocivi per l’ambiente.

La sua batteria agli ioni di litio, di ultima generazione, consente di giocare a 36 buche con un tempo di ricarica di sole due ore. Intuitiva e divertente, la tavola da golf è leggera e non danneggia l’erba. Ti permette di muoverti con le tue mazze da golf su un percorso, anche collinare.

Questo skateboard elettrico è stato sviluppato negli Stati Uniti da Mike Radenbaugh e Laird Hamilton (campione del mondo di surf su onde grandi), poi affiancato da Don Wildman (fondatore di Bally Total Fitness).

Questo concetto molto innovativo, che ha rapidamente suscitato l’entusiasmo di mazze e giocatori di golf, è un nuovo mezzo di trasporto che consente ai giocatori di tutte le età di provare le sensazioni di scivolare nel rispetto delle tradizioni del golf.

Grazie alla sua ampia piattaforma, è pilotato tramite un telecomando wireless. Un altro vantaggio, una volta che il gioco è finito, si ripone facilmente senza occupare molto spazio, a differenza di un carrello.

Stati Uniti, Canada, Australia, Messico, Regno Unito, Portogallo, Svizzera e Spagna … Più di 300 campi da golf hanno adottato questa innovazione e offrono il noleggio di tavole da golf. La crescente popolarità di questa nuova modalità di viaggio sui fairway attira rapidamente una nuova fascia demografica di golfisti.

Il golf aumenta notevolmente il numero di partenze e la frequenza di gioco, consentendo ai giocatori che hanno fame di tempo di giocare più regolarmente.

Caratteristiche tecniche della tavola da golf:

1. È adatta a qualsiasi tipo di percorso grazie alla sua trazione integrale: la sua proprietà brevettata Posi-Traction offre un’elevata capacità di attraversamento, anche sui pendii più ripidi, riducendo l’usura sull’erba .

2. Garantisce “zero manutenzione” per molti anni grazie ai motori elettrici e ad un gruppo motore di propulsione completamente chiuso.

3. Offre un tempo di ricarica molto veloce: due ore consentono di giocare a 18 buche o addirittura a 36 buche a seconda delle condizioni (peso, terreno soffice, ecc.). Le batterie, leggere e resistenti, sono prodotte dal numero uno al mondo e non richiedono manutenzione.

4. È maneggevole e adatto a tutti gli utenti: l’acceleratore manuale consente di regolare la velocità in modo fluido e fluido, nonché di impostare le proprie preferenze di velocità. Anche l’impianto frenante, ottimizzato da un computer di bordo, è completamente sicuro: la Golfboard non si muove mai né avanti né indietro da sola.

5. Offre la massima trazione riducendo al minimo l’usura del manto erboso: la tavola da golf è dotata di pneumatici da 4 “per 11” progettati specificamente per i campi da golf dal produttore leader mondiale di pneumatici per attrezzature da prato. È anche molto leggero: con 56,6 kg distribuiti su quattro ruote, genera meno impatto e meno pressione rispetto a un golf cart carico.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.