Lamborghini Huracan Sterrato

Reading Time: 1 minute read

Lamborghini vuole creare la prima supercar in grado di affrontare strade sterrate. Il loro nuovo concetto, lo Huracan Sterrato, è il tentativo nel raggiungere questo obiettivo. Chi non vorrebbe guidare una Lamborghini fuori dall’asfalto? O chi vorrebbe mai farlo? Il nuovo Sterrato sarà sviluppato dopo il modello Huracan Evo, con molte funzionalità e aggiornamenti per renderlo pronto al fuoristrada. Tra gli aggiornamenti c’è l’aumento di altezza, le ruote allargate, pneumatici appositamente progettati per una migliore presa e assorbimento degli urti dal diverso tipo di terreno.
Il sottoscocca è stato rinforzato, con piastre parametriche posteriori e anteriori e minigonne laterali rinforzate in alluminio.
La carrozzeria in materiale composito è dotata di protezione antisabotaggio attorno al motore e prese d’aria, con parafanghi in fibra di carbonio e resina elastomerica.
Il tetto ha la sua barra luminosa a LED come quelle robuste fuoristrada e auto da rally.

All’interno, lo Huracan Sterrato è caratterizzato da pannelli in alluminio, cinture di sicurezza a quattro punti sui sedili sportivi in ​​carbonio bicolore e una leggera gabbia in titanio. Sotto il cofano, la nuova Lamborghini viene fornita con lo stesso V10 da 5,2 litri della Evo.
Ci sono quattro ruote motrici e sterzanti, coppia vettoriale e sospensioni modificate, il tutto controllato tramite la Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI), messo a punto appositamente per la guida fuoristrada.
Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.