Le aziende vietnamite e giapponesi promuovono la cooperazione tecnologica

Reading Time: 1 minute read

Il direttore del Dipartimento di Scienza e Tecnologia, Tran Quang Tuan, ha affermato che l’agenzia ha incaricato l’ISC di organizzare eventi per promuovere l’offerta tecnologica e il collegamento della domanda con partner stranieri, in particolare quelli giapponesi.

Questa mossa mira ad aggiornare le nuove tendenze tecnologiche, promuovere il trasferimento tecnologico e lo sviluppo dall’estero alla città di Hai Phong, ha affermato.

Gli eventi hanno offerto sedi alle imprese straniere per stabilire partnership con aziende vietnamite, aiutando le imprese locali a unirsi alle catene del valore globali, ha sottolineato Tuan.

Dal Giappone, Takiguchi, direttore dell’Organizzazione per le piccole e medie imprese e l’innovazione regionale (SMRJ) del Giappone, ha affermato che SMRJ ha fornito supporto a 3,58 milioni di piccole e medie imprese nel paese.

Negli ultimi anni, SMRJ ha aiutato le aziende giapponesi ad espandere le loro attività commerciali all’estero, incluso il Vietnam, attraverso conferenze online e piattaforme di commercio elettronico, ha osservato, aggiungendo che oltre 20.000 imprese giapponesi e più di 2.000 aziende vietnamite utilizzano questi moduli per connettersi l’uno all’altro.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.