Le migliori scarpe da trekking, secondo gli escursionisti seri

Reading Time: 1 minute read

L’escursionismo è una grande attività in qualsiasi periodo dell’anno, ma può essere particolarmente rinfrescante nei mesi più freddi, quando la maggior parte delle persone è più probabile che sia bloccata in casa.

Se hai intenzione di fare escursioni in qualsiasi momento, dovrai procurarti le scarpe da trekking giuste. Senza di loro, puoi finire con i piedi doloranti, instabilità quando cammini e persino lesioni ai piedi dopo aver affrontato terreni accidentati.

Gli scarponi da trekking non sono adatti a tutti, come con qualsiasi scarpa sportiva.

Il miglior scarpone da trekking dipende, davvero, dalle esigenze individuali.

Il livello di esperienza escursionistica gioca un ruolo importante.

I backpackers di lunga distanza preferiscono utilizzare scarpe da trail running perché, se indossi scarponi da trekking pesanti, è molto pesante sollevare i piedi tutto il tempo.

Gli escursionisti principianti, invece preferiscono uno scarpone più pesante per proteggere le caviglie.

In qualsiasi caso, gli scarponi da trekking devono essere completamente impermeabili, non solo resistenti all’acqua, che si adattino bene senza sfregare intorno alla caviglia o alle dita dei piedi e allacciarle strettamente per un buon supporto.

Il miglior test ? Indossale prima di acquistarle e provaci a camminare…sul tappeto…su e giù più volte…non prendere quella che ti piace per il colore…potrebbe essere brutta, ma confortevole. I tuoi piedi ti ringrazieranno!

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.